Chanel Totti, figlia di Ilary Blasi e di Francesco Totti, è finita in copertina sul settimanale Gente. Il volto oscurato, ma il lato B in bella mostra: e arriva la replica di mamma Ilary.

“Ringrazio il direttore Monica Mosca per la sensibilità dimostrata mettendo in copertina il lato B di mia figlia minorenne senza curarsi del problema sempre più evidente della sessualizzazione e mercificazione del corpo delle adolescenti”. Così, dopo alcuni giorni di polemiche social, Ilary Blasi ha replicato alla vicenda che ha visto coinvolta Chanel, la figlia avuta dalla relazione con Francesco Totti. La tredicenne è finita sulla copertina del settimanale Gente, in costume e con il lato B totalmente visibile e in bella mostra. Il volto, però, è oscurato. “Chanel Totti è la gemella di mamma Ilary!”, il titolo della copertina. E in rete, molti utenti hanno ironizzato e polemizzato sottolineando l’ipocrisia con la quale la copertina nasconde il volto della ragazzina ma lascia in evidenza altre parti del corpo.

View this post on Instagram

Gente è in edicola! Le foto esclusive della graziosissima Chanel Totti, a 13 anni già così uguale a mamma Ilary! E poi: i retroscena e i segreti della crisi tra Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser. E ancora,, il bacio di Marta Fascina a Berlusconi. Manila Nazzaro e Lorenzo Amoruso: “Dopo Temptation Island desideriamo un figlio”. In regalo la guida Vacanze italiane low cost: mete incantevoli e suggerimenti per tutte le tasche. Con Gente questa settimana in edicola anche Gente in Cucina. ❤️ @francescototti @ilaryblasi @_chaneltotti #totti @lorenzo_amoruso_ @manilanazzaro @silvioberlusconi_official @chechurodriguez_real @ignaziomoser @mf9milan @qui_mediaset @mediasetplay #francescototti #ceciliarodriguez #ignaziomoser #silvioberlusconi #ilaryblasi #sabaudia @dott.enzocorbella #cover #amore #mammeitaliane #settimanalegente #gentesettimanale

A post shared by Gente Settimanale (@gentesettimanale) on

Così, dopo non molto, è arrivata la replica di Ilary Blasi e di Francesco Totti. I due hanno condiviso sui loro profili instagram le medesime Ig Stories, criticando duramente la scelta del settimanale. E sulla vicenda, informa Repubblica,  interviene anche il Telefono Azzurro: “Nell’ultima settimana abbiamo tristemente assistito, in due occasioni diverse, alla spettacolarizzazione del corpo di minori sui giornali”, scrive in una nota l’associazione per la tutela dei minori, che invita “gli organi di informazione a tutelare sempre bambini e adolescenti, rispettandone l’immagine e la privacy”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui