Home Casi Viviana Parisi, quell’ultimo video in auto con Gioele. Erano felici – VIDEO

Viviana Parisi, quell’ultimo video in auto con Gioele. Erano felici – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:51
CONDIVIDI

In un video pubblicato sul profilo di Daniele Mondello, Viviana Parisi appare felice e sorridente insieme al piccolo Gioele. Niente sembrava far presagire la sorte della donna. 

E’ ancora avvolta nel mistero la morte di Viviana Parisi. La donna, scomparsa a Caronia lo scorso 3 agosto e ritrovata cadavere qualche giorno dopo, non c’è più. Questa sembra essere al momento l’unica certezza di questa triste vicenda che vede coinvolta non soltanto la donna, ma anche suo figlio, il piccolo Gioele Mondello, che era con sé al momento della scomparsa. O meglio, era con sé quando Viviana è uscita di casa, quella mattina, riferendo al marito di volersi recare al centro commerciale per acquistare un paio di scarpe al bambino. Ma in quel centro commerciale non è proprio mai arrivata, ed anzi, una volta salita in auto, la donna ha imboccato tutt’altra strada, uscendo al casello autostradale e rientrandoci venti minuti dopo, senza pagare il pedaggio. E cominciano a questo punto i primi interrogativi: dove stava andando Viviana? Perché ha mentito? Scappava da qualcuno? E cosa ha fatto in quei venti minuti?

Le ipotesi a cui lavorano gli inquirenti sono tante. L’ultima, informa Il Corriere della Sera, è quella di un’aggressione da parte di due cani, che l’avrebbero sbranata tanto che Viviana, al momento del ritrovamento, è apparsa totalmente irriconoscibile. E’ possibile, affermano gli inquirenti, che due rottweiler potrebbero aver aggredito Viviana e Gioele. I cani apparterebbero ad un agricoltore proprietario di alcuni terreni della zona e le lesioni riscontrate sul cadavere della 43enne sono riconducibili con dei morsi di animale. Ma al momento nessuna pista è esclusa, e a procurare le ferite potrebbero essere state altre bestie, come volpi o suini neri che si sarebbero accaniti sul corpo ormai privo di vita della donna.

I familiari intanto – dopo aver escluso con decisione la possibilità che il bimbo sia morto proprio in seguito all’incidente – insistono sulla mancata lucidità della donna in quei momenti, ricostruiti finora con l’ausilio delle immagini di videosorveglianza che hanno immortalato Gioele a bordo della vettura. Secondo i parenti, infatti, la donna soffriva di problemi psichici e depressione, tanto da arrivare più volte al ricovero in psichiatria. Lo aveva confermato non solo sua cognata, ma anche un referto medico, riportato da Il Messaggero. Eppure, le sorti di Viviana e suo figlio Gioele, ad oggi ancora disperso, non sembravano essere così tragiche. In un video pubblicato sul profilo Facebook del marito, Daniele Mondello, i tre appaiono felici e sorridenti. Accadeva solo un mese fa. Viviana si rivolge al piccolo: “Sei l’amore della mia vita”. Lo guarda, con amore e affetto. Poi lo abbraccia. Sono gli ultimi istanti di una famiglia felice. Poi, il buio. E nessuno sa ancora cosa sia accaduto.

Il Messaggero, Il Corriere

Chiara Feleppa