Con degli amichetti tra le onde della Sardegna. Suo padre si tuffa in mare per salvarlo

0
2

Si è tuffato per salvare dei bambini in difficoltà ma è annegato tra le onde. È il dramma che si è consumato in mattinata a Feraxi, nel comune di Castiadas, a una quarantina di chilometri da Cagliari. La vittima è Alessandro Perra. 

Si chiamava Alessandro Perra. Lui, 53enne originario di Selargius, piccolo comune in provincia di Cagliari, è annegato tra le onde dopo aver portato in salvo suo figlio e un amichetto che non riuscivano a tornare a riva. Non è la prima volta che le località estive diventano scenario di morte e di tragedia, come accaduto recentemente a Patrizio Antonio Catena, morto annegato dopo aver salvato l’amico in difficoltà. Questa volta, il malcapitato si chiamava Alessandro ed era un padre di famiglia. Conosciuto e stimato per la salumeria che aveva aperto a Cagliari, i familiari sono sotto choc.

A dare la notizia Tgcom24, ma a Feraxi – zona umida situata nel comune di Muravera, in prossimità della costa sud-orientale della Sardegna – c’erano diverse persone. Lì, si è verificata la tragedia. Ricostruendo l’accaduto, l’uomo era in spiaggia con la famiglia quando si è accorto che alcuni bambini erano in difficoltà a causa del mare mosso, con il materassino con cui stavano giocando in balia delle onde. Nel gruppo, c’era anche suo figlio. Così, l’uomo insieme ad altri bagnanti si è tuffato in acqua per soccorrere i bambini. E’ a quel punto che, probabilmente in seguito a un malore, si è sentito male, riporta Fanpage.

Il cinquatatreenne è stato trascinato immediatamente a riva dagli altri bagnanti, ma le sue condizioni sono apparse critiche fin da subito. Sul posto, gli uomini del distaccamento dei vigili del fuoco di San Vito; poi, l’arrivo dell’elicottero del servizio sanitario regionale. L’equipe medica ha fatto il possibile per cercare di salvare la vita al bagnante, ma per lui non c’è stato nulla da fare. La situazione è apparsa subito drammatica e dopo non molto il suo cuore ha smesso di battere. Presenti sul posto anche i carabinieri di Castiadas che hanno effettuato i rilievi. Il giudice ha disposto la restituzione della salma alla famiglia.

Fonte: Fanpage, Tgcom24

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui