Josè vorrebbe confessare tutto ma Rocco Casalino lo frena: “Amò, non ti fare querelare”

0
2

Il capo ufficio dell’ufficio stampa del Premier, Rocco Casalino, difende il suo ex compagno Josè Carlos Alvarez Agueira segnalato all’Antiriciclaggio per aver movimentato un ingente somma di denaro su una carta prepagata.

E’ stato uno degli scoop dello scorso weekend: Josè Carlos Alvarez Agueira, l’ex compagno di Rocco Casalino – ex concorrente del Grande Fratello e attuale capo dell’ufficio stampa del Premier Giuseppe Conte – è stato segnalato all’Antiriciclaggio. L’uomo avrebbe movimentato, nel giro di poco, ben 150.000 euro su una carta prepagata stando alle ricostruzioni de La Verità. Tale cifra deriverebbe in parte da un’indennità di disoccupazione, in parte da denaro ricevuto da Casalino e in parte da soldi ottenuti tramite una società che si occupa di trading online, la Plus500.

Intervistati dal Corriere della Sera, hanno ambedue spiegato che Josè, complice il periodo di reclusione dovuto al lockdown, è caduto vittima del gioco e ha perso addirittura 18.000 euro nel giro di due mesi. Fin qui, tutto sommato, nulla di male se non il danno recato a se stesso. Tuttavia, avendo mantenuto stretti rapporti con il portavoce del Premier – i due ancora convivono pur non stando più insieme – il rischio era che Josè fosse a conoscenza di informazioni tali da consentirgli investimenti mirati. Casalino, tuttavia, ha chiarito che lui non era a conoscenza degli investimenti del suo ex prima che scoppiasse il caso. Sapeva solo che stava seguendo un corso online per diventare esperto di trading. Anche Josè ha confermato che Rocco non c’entra nulla. “Vogliono infangare Rocco usando me“- ha dichiarato il cubano. L’uomo ha spiegato nei dettagli come è iniziato il meccanismo che lo ha portato ripetutamente a vincere e poi perdere grosse cifre. Finché non si è sbilanciato lanciando forse qualche accusa di troppo contro la Plus500. Al ché Casalino lo ha fermato: “Amò, non ti fare querelare”. Mentre l’ex gieffino ha assicurato che Josè non ha mai investito in titoli italiani o che abbiano a che fare con il suo attuale lavoro, il cubano si è ripromesso di imparare – per davvero – a fare trading online.

Samanta Airoldi

Fonte: La Verità, Corriere della Sera

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui