Home Persone Elena Aubry, trafugate le ceneri della ragazza dal cimitero

Elena Aubry, trafugate le ceneri della ragazza dal cimitero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:17
CONDIVIDI

Una tremenda scoperta per i cari di Elena Aubry, la ragazza morta l’anno scorso su Via Ostiense, a Roma. 

A un giorno dalla commemorazione della morte di Elena Aubry, la giovane che perse la vita in un incidente automobilistico a Roma, qualcuno ha trafugato le ceneri della ragazza. E’ stata proprio la madre di Elena a lanciare l’allarme. La donna ha subito sporto denuncia contro ignoti ai Carabinieri di Roma, lanciando un appello affinché si faccia tutto il possibile per trovare l’autore di questo gesto orribile: “Ho già dovuto sopportare un lutto, adesso non ho nemmeno una tomba su cui portare un fiore” la dichiarazione di Graziella riportata su Il Messaggero. Le ceneri della giovane erano state tumulate presso il cimitero monumentale del Verano di Roma e adesso i Carabinieri, pur non avendo ancora inserito nessuno nella lista degli indagati, stanno cercando di capire se qualcuno abbia visitato la tomba dopo il 7 Dicembre dello scorso anno. Sono dunque in cerca di qualcuno che possa testimoniare se la tomba era già stata profanata in quella data o se l’atto criminoso è avvenuto in seguito.

Elena Aubry - Leggilo.org

Elena Aubry aveva perso la vita il 7 maggio dello scorso anno in seguito a un incidente con la sua moto, una Honda Hornet, su Via Ostiense, una trafficata strada della Capitale. A causare la tragedia, secondo gli inquirenti, sarebbero state le radici degli alberi circostanti che rendono l’asfalto irregolare in quel tratto. La responsabilità dell’accaduto grava su alcuni dirigenti dello Sviluppo Infrastrutture Manutenzione Urbana su cui pende da un anno un ipotesi di reato per omicidio colposo. Ora, a un giorno dal ricordo della tragedia, la madre di Elena si trova a vivere un nuovo incubo. La donna invita chiunque possa sapere qualcosa riguardo l’accaduto a farsi avanti e denunciare “Dovete aiutarmi. Non si augurano queste cose nemmeno al vostro peggior nemico” questo l’appello riportato su Roma Fanpage.

Fonte: Roma Fanpage, Il Messaggero

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]

Il Messaggero, Fanpage