Home Cronaca Vincenzo De Luca: “Se muore un 94 enne cardiopatico è colpa del...

Vincenzo De Luca: “Se muore un 94 enne cardiopatico è colpa del Coronavirus?”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:29
CONDIVIDI

La giornalista e conduttrice televisiva Rita Dalla Chiesa rimprovera coloro che ritengono la morte di un anziano sia  più accettabile, come hanno detto o lasciato intendere Vittorio Sgarbi o Vincenzo De Luca.

Vincenzo De Luca - Coronavirus - Leggilo.org

 

Come virologi, infettivologi ed esperti in materia ci hanno spiegato, il Covid 19, conosciuto da tutti come Coronavirus, è raramente letale pur essendo altamente contagioso. Provoca la morte laddove vi siano già altre patologie serie e gravi, soprattutto se a carico del sistema respiratorio. In pratica il Coronavirus è pericoloso se le difese immunitarie sono già in deficit. Per questo a pagarne le spese sono stati, fino ad ora, soprattutto persone molto anziane. E il fatto che i deceduti siano stati soprattutto anziani ha fatto tirare un sospiro di sollievo a gran parte della popolazione che era precipitata nel panico. Ma questo sollievo è stato ritenuto offensivo da alcuni. La giornalista e conduttrice Rita Dalla Chiesa – sul suo profilo Twitter – ha scritto: “Basta dire che erano solo anziani. Erano prima di tutto persone”. Dalla Chiesa è uno dei volti noti che maggiormente si sta spendendo sulla questione Coronavirus. Infatti qualche giorno fa ha chiesto che il Governo renda noti i nomi delle persone contagiate in modo da frenare, per quanto possibile, il dilagare del virus.

@ritadallachiesa
Basta dire “ma erano anziani”. Erano prima di tutto persone. #coronavirusitalIa

 

La posizione di Rita Dalla Chiesa sul rispetto dovuto agli anziani è stata apprezzata da molti che hanno condiviso e fatto girare le sue parole sui social. C’è chi, invece, pur non mancando di rispetto agli anziani, ha tuttavia, un pensiero diverso da quello della giornalista. Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca – come ha riportato Dire – ha recentemente dichiarato: “Se ho 94 anni, sono cardiopatico e ho il diabete e la bronchite  e me ne vado al Creatore, il Coronavirus semplicemente mi accompagna nel mio viaggio, niente di più”. Più dure le parole pronunciate durante un intervento alla Camera dall’onorevole Vittorio Sgarbi il quale ha accusato il Governo di bloccare il Paese per un’emergenza che non esiste: “Voi state bloccando l’Italia e creando un danno alla cultura perché un vecchio di 88 anni è morto per l’influenza“.

Fonte: Dire, Rita Dalla Chiesa Twitter

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]ilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]