Aborto, Lucarelli: “Io l’ho fatto. Adesso Salvini usi me per la sua propaganda”

0
2

La giornalista e blogger, in un lungo articolo, ha attaccato pesantemente il leader della Lega e raccontato la sua esperienza personale, in risposta alle parole dell’ex Ministro in tema di aborto. 

Selvaggia Lucarelli, Salvini e l'aborto - Leggilo.Org

 

Continua la polemica sulle frasi pronunciate dall’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini, in occasione dell’evento della Lega a Roma all’Auditorium del Palacongressi dell’Eur. Il Senatore del Carroccio, a margine della manifestazione, era intervenuto sul tema dell’aborto: “Alcune donne, né di Roma né di Milano, si sono presentate per la sesta volta al pronto soccorso di Milano per l’interruzione di gravidanza. Non è compito mio né dello Stato dare lezioni di morale, è giusto che sia la donna a scegliere per se’ e per la sua vita, ma non puoi arrivare a prendere il pronto soccorso come la soluzione a uno stile di vita incivile”. Parole che hanno scatenato un vero putiferio, che hanno visto l’alzata di scudi del Centrosinistra che ha accusato Salvini di voler intervenire sulla Legge 194, che regola nel nostro Paese l’interruzione di gravidanza. Nella stessa serata, il leader del Carroccio, aveva cercato di chiarire il suo pensiero, specificando che il suo non era certo un attacco alla possibilità di scelta delle donne, bensì una denuncia dello stato dei pronto soccorso degli ospedali italiani che si ritrovano a dover gestire, con difficoltà, tali situazioni di emergenza. Due giorni fa, ospite di “Stasera Italia”, Salvini era stato invitato pubblicamente dalla conduttrice del programma, la giornalista Barbara Palombelli : “A chiedere scusa a tutte quelle donne italiane che si sono battute per la legalizzazione dell’aborto”. L’ex Ministro ha spiegato il suo punto di vista, chiedendo ai giornalisti di non strumentalizzare le sue parole, esponendo ad ogni modo il suo pensiero in tema di interruzione di gravidanza ma chiarendo che non vi alcuna volontà di mettere mano alla Legge 194: “Nessuno mette in discussione la libera scelta delle donne e che le donne siano padrone della loro vita. Altro conto è avere i presidi ospedalieri intasati. Possiamo dire che l’abuso fa male alla salute? L’aborto è un dramma e abusarne è una sconfitta”. Sul tema è intervenuta anche la giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli che, in lungo articolo, ha parlato della sua esperienza personale e attaccato pesantemente il leader della Lega. Scrive Lucarelli: “Erano fatti miei, e infatti non lo sapeva nessuno, neanche chi pensava di sapere tutto di me. Ma ci sono temi che sono di tutti e sui quali non va permesso a Salvini di fiatare. Uno di questi è l’aborto e il mio, il nostro diritto inattaccabile di decidere”. Come aggiunge Leggo, Lucarelli ha invitato Salvini a tacere sull’argomento: “Ho abortito. Volontariamente. Più di una volta. Due o cinquanta, sono fatti miei. Ho sentito che non lo erano più quando Salvini, come sua abitudine, ha parlato di ciò che non sa, con l’unico scopo di colpire le donne, e già che c’era le donne straniere, perché lui nel colpire i soggetti più deboli ha una mira intrepida”. E ha poi concluso: “Usa me, Salvini, se vuoi giudicare, usa me per la tua propaganda se hai coraggio. Giudica il mio stile di vita. Io non giudicherò il tuo. Giudico il tuo stile nel fare politica. Che è quello di chi ogni giorno prova a rosicchiare qualcosa dei diritti fondamentali di tutti noi”.

Erano fatti miei, e infatti non lo sapeva nessuno, neanche chi pensava di sapere tutto di me. Ma ci sono temi che sono…

Pubblicato da Selvaggia Lucarelli su Martedì 18 febbraio 2020

 

Fonte: Leggo, Pagina Ufficiale Selvaggia Lucarelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui