Home TV Quarta Repubblica: anticipazioni e ospiti puntata 25 novembre 2019

Quarta Repubblica: anticipazioni e ospiti puntata 25 novembre 2019

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11
CONDIVIDI

Quarta Repubblica: tutte le anticipazioni e gli ospiti della puntata condotta da Nicola Porro di lunedì 25 novembre su Rete 4.

Nuova puntata e nuovi temi di approfondimento lunedì 25 novembre per Quarta Repubblica, il programma condotto da Nicola Porro. La scorsa settimana per quanto riguarda gli ascolti, ha totalizzato un ascolto medio di 1.117.000 spettatori con il 6.1% di share.

Quarta Repubblica: anticipazioni

Nicola Porro intervisterà il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, con cui si parlerà di temi della stretta attualità: l’ex Ilva di Taranto, Alitalia, il maltempo, l’immigrazione fino alle tensioni tra gli alleati di Governo PD e Movimento 5 Stelle.

Verrà inoltre approfondito il tema della crisi dei pentastellati con il recente incontro tra  Beppe Grillo e Luigi Di Maio, avvenuto a Roma in cui il fondatore ha ribadito ancora il suo appoggio al Ministro degli Esteri. Come ospiti ci saranno poi l’europarlamentare Dino Giarrusso (M5S), il senatore Matteo Richetti (Azione), il presidente del gruppo di Forza Italia alla Camera Mariastella Gelmini ed i giornalisti Luisella CostamagnaPietrangelo ButtafuocoGoffredo Buccini (Corriere della Sera) e Stefano Cappellini (La Repubblica).

A Quarta Repubblica verrà poi analizzato il fenomeno delle “Sardine”, il movimento anti Salvini con servizi, testimonianze e dibattiti in studio. Si parlerà anche del reddito di cittadinanza.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]