Home Politica Nicola Fratoianni: “Ilaria Cucchi ha fatto bene a querelare Matteo Salvini”

Nicola Fratoianni: “Ilaria Cucchi ha fatto bene a querelare Matteo Salvini”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:50
CONDIVIDI

Il deputato Leu Nicola Fratoianni si complimenta con Ilaria Cucchi per aver deciso di querelare il leader della Lega Matteo Salvini che ha condannato l’uso e lo spaccio di droga. Salvini risponde:” Non mi spaventano le querele. L’importante è eliminare le droghe dalle nostre città”.

Fratoianni Cucchi ha fatto bene  Leggilo

Il 18 novembre Ilaria Cucchi, sorella di Stefano Cucchi, ha annunciato la sua decisione di querelare il leader della Lega Matteo Salvini. L’ex Ministro dell’Interno – come riferiva AGI – si era macchiato della “colpa”, di aver detto, dopo la condanna a 12 anni dei due carabinieri che massacrarono di botte Cucchi dopo il fermo per spaccio e detenzione di droga:“Chi sbaglia deve pagare, divisa o non divisa. E la morte di Stefano Cucchi è la conferma che la droga fa male, sempre e comunque. Io la combatterò sempre”. Tale affermazione, apparentemente pacifica ai più, era parsa, invece, offensiva alla sorella di Cucchi la quale aveva dichiarato: “La morte di mio fratello non c’entra assolutamente nulla con la droga. Salvini vive proprio su un altro pianeta e ha perso una buona occasione per stare zitto. Ma stavolta gliela faccio pagare”. Ma la questione si è trasferita, in men che non si dica, nel campo della politica e la morte di un giovane è diventata subito pretesto di attacchi da parte degli avversari. Tra i primi a congratularsi con Ilaria Cucchi per aver deciso di querelare Salvini, troviamo il deputato Leu Nicola Fratoianni, il quale sul suo profilo Twitter ha scritto: “Ha fatto bene Ilaria a querelare Matteo Salvini per le sue indegne parole contro Stefano e contro una famiglia dignitosa come la famiglia Cucchi. Ora Salvini non faccia come al solito. Invece di scappare dal processo, almeno una volta, si dimostri coraggioso. Prenda esempio dalla famiglia Cucchi”.

Per tutta ripsosta il leader del Carroccio Matteo Salvini si è mantenuto coerente con le sue posizioni e, come riporta Fanpage, ha dichiarato: “Nessun problema. Dopo le minacce di morte dei Casamonica e i proiettili in busta, non sarà certo una querela a fermarmi dal combattere le mie battaglie”. E ha proseguito: “La cosa davvero importante è che il Parlamento approvi subito la legge “droga zero” proposta dalla Lega, per togliere per sempre ogni tipo di droga dalle strade delle nostre città”.

Tanti i messaggi di solidarietà verso Salvini sulle svariate pagine Facebook “Lega- Noi con Salvini”. Alcuni hanno scritto: “Ilaria Cucchi dovrebbe andare a lavorare. Invece, per arricchirsi sta sfruttando la morte del fratello che da vivo non considerava neanche”. La signora Cucchi potrebbe decidere di querelare anche loro se non fosse che durante la presentazione a Milano del suo libro “Il Coraggio e l’amore”, scritto insieme all’avvocato di famiglia Fabio Anselmi che è anche il suo compagno, è stata lei stessa ad affermare: “Certo che ho sfruttato la morte di mio fratello. E se serve lo farò ancora”.

Fonte: AGI, Fanpage, Nicola Fratoianni Twitter

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]