Home Cronaca Matteo Salvini: “La droga fa male”. E ora Ilaria Cucchi vuole querelarlo

Matteo Salvini: “La droga fa male”. E ora Ilaria Cucchi vuole querelarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:38
CONDIVIDI

Botta e risposta tra il leader della Lega Matteo Salvini e Ilaria Cucchi l’indomani della sentenza della Corte d’Assise sull’omicidio di Stefano Cucchi. 

Ilaria Cucchi valuta querela contro Salvini - Leggilo,org

Nella giornata di ieri sono arrivate le sentenze della Corte d’Assise di Roma per il caso Cucchi. I giudici hanno stabilito che fu omicidio preterintenzionale ed hanno condannato a 12 anni i carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro per omicidio con interdizione perpetua dai pubblici uffici, a 2 anni e 6 mesi per falso il carabiniere Francesco Tedesco, imputato nel primo processo e accusatore, successivamente, che con la sua testimonianza ha permesso la riapertura del processo. Condannato per falso anche il Comandante interinale della Stazione dei Carabinieri di Appia Roberto Mandolini, per lui pena di 3 anni e 8 mesi. Assolti, invece, Vincenzo Nicolardi e Tedesco e Mandolini dall’accusa di calunnia.

La famiglia Cucchi ha dichiarato che: “Giustizia è stata fatta. Stefano è stato ucciso, lo sapevamo, forse adesso potrà riposare in pace e i miei genitori vivere più sereni. Ci sono voluti 10 anni di dolore ma abbiamo mantenuto la promessa fatta a Stefano l’ultima volta che ci siamo visti che saremmo andati fino in fondo. Questa sentenza parla chiaro a tutti. Non vogliamo un colpevole ma i colpevoli e finalmente dopo 10 anni di processi li abbiamo”. Intanto i legali dei condannati annunciano ricorso, come dichiarato dall’avvocato Giosuè Bruno Naso: “Se secondo la corte d’assise d’appello non è escluso che Cucchi sia morto per colpa dei medici come si può concepire una morte per omicidio preterintenzionale? Leggeremo le motivazioni della sentenza e faremo certamente appello. Abbiamo aspettato 5 anni per farci riconoscere dalla Cassazione, nel processo mafia capitale, quello che abbiamo sostenuto fin dall’inizio. Abbiamo pazienza anche per questo processo”.

Matteo Salvini: “Questo testimonia che la droga fa male”

L’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini, commenta la sentenza dei giudici da Bologna dove si trovava per la campagna elettorale per le prossime regionali, come riporta Fanpage: “Sono vicinissimo alla famiglia, la sorella l’ho invitata al Viminale. Se qualcuno ha usato violenza ha sbagliato e pagherà. Questo testimonia che la droga fa male, sempre e comunque. E io combatto la droga in ogni piazza”. In passato tra il leader della Lega e la sorella di Stefano Cucchi, Ilaria, c’era già stata una forte polemica. Per Salvini: Condanno e sono vicino. Per quello che mi riguarda, da senatore e da papà combatterò la droga in ogni angolo d’Italia. Ma questo almeno lo posso dire? Posso dire che sono contro ogni genere di ogni spaccio di droga?”.

Ilaria Cucchi: “Salvini ha perso un occasione per stare zitto”

Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, riferisce Repubblica, intervista dal programma radiofonico Circo Massimo condotto da Massimo Giannini annuncia l’intenzione di procedere per vie legali contro il leader della Lega: “Anch’io da madre sono contro la droga, ma Stefano non è morto di droga. Contro questo pregiudizio e contro questi personaggi ci siamo dovuti battere per anni. Tanti di questi personaggi sono stati chiamati a rispondere in un’aula di giustizia, e non escludo che il prossimo possa essere proprio Salvini”.

 

Fonte: Fanpage, Repubblica

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]

Fanpage.it, Repubblica