La madre di Valerio Del Grosso: “Giusto che mio figlio paghi per quello che ha fatto”

0
2

Giovanna Proietti, mamma di Valerio Del Grosso, autore materiale dell’omicidio di Luca Sacchi, è intervenuta durante il programma radiofonico Giornale Radio1. Parole dure come macigni quelle della madre di Valerio, che chiede perdono e scusa alla famiglia Sacchi. 

Valerio Del Grosso omicidio Luca Sacchi - Leggilo.org

“Ancora non posso credere che Valerio abbia fatto un gesto simile”

Sono giorni frenetici per le indagini. Ieri sono iniziati gli interrogatori dei testimoni, che potrebbero portare al vero movente dell’omicidio. Oggi gli inquirenti sostengono la pista dello scambio andato male, ma ancora non si sa perchè ciò sia avvenuto. Nelle ultime ore prende sempre più corpo l’ipotesi che Luca Sacchi si sia ritrovato nel mezzo di una faida tra bande che gestiscono la distribuzione di stupefacenti nell’area est di Roma e che il suo errore gli sia costato caro. Si cercano anche i mandanti di Valerio Del Grosso e Paolo Pirino.

L’intervista arriva l’indomani della conferenza stampa della famiglia Sacchi. Molto probabilmente il dolore del papà di Luca ha contribuito alla scelta di chiedere scusa pubblicamente per il folle gesto del figlio Valerio: “Sono distrutta dal dolore sapendo che una mamma e un papà, un’intera famiglia, sta piangendo la morte di un figlio. Ancora non posso credere che Valerio abbia potuto fare un gesto simile. E come me tutti quello che lo hanno visto crescere nel quartiere”. La mamma di Valerio Del Grosso non si da pace :”La nostra è una famiglia per bene, non potevamo aggiungere al dolore di questa tragedia la vergogna di sentirci in qualche modo complici”.

“Ho cercato di dare a Valerio una speranza di riscatto”

L’arresto di Del Grosso è avvenuto grazie alla segnalazione proprio della donna, che il giorno dopo si era recata, in compagnia dell’altro figlio, di sua spontanea volontà, al Commissariato di zona per denunciare Valerio. Una scelta non facile, ma che ha mostrato la forza di una madre e del suo tentativo di cercare il perdono per suo figlio. Come spiega lei stessa durante l’intervista: “Ora è giusto che paghi e si assuma le sue responsabilità e so che lo farà. Per questo con lo stesso dolore nel cuore non ho mai pensato nemmeno un minuto che si potesse fare una cosa diversa da quella che ho fatto. Quel giorno ho anche pensato che forse era l’unica maniera per dare a Valerio una speranza di riscatto”.

Del Grosso sta collaborando alle indagini fin dal suo arresto. Grazie alle sue informazioni è stato possibile ritrovare lo zainetto della fidanzata di Luca Sacchi, Anastasiya Klymnek, prova importante sullo scambio di droga che sarebbe dovuto avvenire proprio quella sera. Ha più volte ribadito agli investigatori che la sua intenzione non era quella di uccidere, bensì di spaventare Luca. Ma per il pm Nadia Plastina sembra chiara dalle ricostruzioni fatte che la sua intenzione fosse quella di uccidere. Ora è nel carcere di Regina Coeli in attesa del processo che lo vede imputato insieme a Paolo Pirino.

Fonte: RaiNews, Repubblica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui