Home Cronaca Trieste, sparatoria davanti alla Questura: uccisi due agenti di Polizia

Trieste, sparatoria davanti alla Questura: uccisi due agenti di Polizia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:14
CONDIVIDI

Sono morti due agenti nel corso di una sparatoria avvenuta nel pomeriggio davanti alla Questura di Trieste: sono l’agente scelto Pierluigi Rotta, 34 anni di Napoli e l’agente Matteo De Menego, 31 anni di Velletri. I due sono stati uccisi un uomo accusato di rapina. Secondo quanto si è appreso, nel conflitto a fuoco sarebbe rimasto ferito almeno un altro poliziotto, ma in modo non grave: ha riportato lesioni a una mano.

sparatoria a Trieste, morti due agenti - Leggilo

Secondo il Piccolo l’uomo che di lì a breve avrebbe sparato agli agenti si trovava in Questura accompagnato dal fratello, dopo “un’attività di ricerca del responsabile della rapina di uno scooter avvenuta nelle prime ore del mattino”- si legge in una nota della Questura di Trieste – Qui è accaduto l’imprevedibile. Per motivi in fase di accertamento uno dei due – presumibilmente l’autore della rapina – è riuscito a sfilare la pistola a un agente all’interno della Questura, sparando e colpendo a morte due poliziotti. Scrive Repubblica che l’uomo avrebbe chiesto di essere accompagnato in bagno ed è riuscito a sottrarre l’arma ad un agente. Due poliziotti sono stati colpiti a bruciapelo e le loro condizioni sono apparse subito gravissime. Dopo un primo tentativo di fuga nei sotterranei della Questura uno dei due fratelli sarebbe riuscito ad uscire all’esterno dell’edificio inseguito dagli agenti.Qui sarebbero stati esplosi almeno sei colpi. Secondo le prime ricostruzioni il fuggitivo avrebbe tentato di entrare in una delle vetture di servizio della Polizia, trovandola chiusa: è stato fermato  dagli agenti e in seguito portato in ospedale.

Il titolare di un locale della zona ha riferito di aver sentito spari provenienti dall’interno della Questura. Pochi istanti dopo l’uomo ha detto di aver visto un giovane uscire di corsa con in mano un’arma. Quest’ ultimo avrebbe provato ad aprire un’auto della polizia parcheggiata lì davanti, ma inutilmente perché la vettura era chiusa. Subito dopo sono giunti alcuni agenti che lo hanno fermato.

Riferisce Rainews che due uomini, di nazionalità dominicana, si chiamano Alejandro Augusto Stephan Meran, di 29 anni, affetto da disagio psichico, e Carlysle Stephan Meran, di 32. A sparare sarebbe stato il più giovane.

Il sindaco di Trieste, Roberto Di Piazza, ha dichiarato il lutto cittadino. Il capo della polizia, Franco Gabrielli, è partito alla volta di Trieste, dopo la sparatoria in questura che ha causato la morte di due agenti. Secondo quanto si è appreso, in serata dovrebbe giungere a Trieste anche il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]