Home News Mondo Bambina di due anni muore in auto: la mamma l’ha lasciata sola...

Bambina di due anni muore in auto: la mamma l’ha lasciata sola per 5 ore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47
CONDIVIDI

Una bambina di due anni è morta in auto. La mamma l’ha lasciata da sola, con il riscaldamento acceso, per ben cinque ore per andare al bar con gli amici.

Bambina di due anni muore in auto - Leggilo
Los Angeles fa da sfondo a una delle tragedie più brutte e dolorose di sempre: la morte di un bambino. Una piccola creatura di due anni è morta in auto di nome June Love. La mamma, come riporta il Mirror lo scorso agosto ha deciso di lasciare sua figlia, in tarda serata, in auto da sola. Pensando bene di alleviare il suo soggiorno poggiandole una coperta sulle gambe e accendere il riscaldamento, quando la temperatura esterna era di 21 gradi. La piccola di due anni è rimasta tutta sola per ben 5 ore, perché sua mamma aveva deciso di bere qualche drink, fino alle cinque del mattino, in compagnia di qualche amico. Al suo ritorno, come scrive Metro ha ritrovato sua figlia ricoperta dal suo stesso vomito, con il viso pieno di ustioni. La madre ha prontamente chiamato i soccorsi, ma a nulla è servito. Per la bimba di due anni non c’è stato nulla da fare. La mamma, in un primo momento, aveva dichiarato di aver lasciato sua figlia soltanto per pochi minuti da sola, in attesa che arrivasse la baby sitter ma sotto pressione ha poi confessato il tutto. Attualmente sono in corsi le analisi sul corpo della piccola, per stabilire la causa esatta della morte. La mamma, tra l’altro, era già stata segnalata in precedenza per l’uso di sostanze stupefacenti. La vita dei bambini dovrebbe essere protetta e rispettata dagli adulti, dai propri genitori, ma così spesso non è. Un episodi, quello della piccola che ricorda il caso del bambino buttato giù da una terrazza, spinto da uno sconosciuto senza nessun apparente motivo. I bambini dovrebbero essere le nostre risorse, un bene da proteggere, ma non sempre è così. Spesso coloro chi li mettono al mondo si rivelano essere i loro carnefici, strappando loro la vita così come gliel’hanno data.

Fonte: Mirror, Metro

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]