Home Persone Pisa, donna morta da giorni nel bagno del supermercato

Pisa, donna morta da giorni nel bagno del supermercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:19
CONDIVIDI

Pisa: è giallo in supermercato della città dove una donna è stata trovata cadavere in un bagno della struttura chiuso.

pisa donna morta supermercato

Si tratta di un giallo in piena regola quello che è accaduto in una domenica di fine estate a Pisa: qui una donna, una 32enne di cui si erano perse le tracce da venerdì, è stata infatti trovata prima di vita in un bagno del supermercato in cui probabilmente era andata a fare la spesa. Il bagno risultava chiuso.

Pisa: giovane muore al supermercato, malore?

Sull’episodio – come riporta Ansa.it – stanno indagando i carabinieri, che sono propensi per un malore, avvenuto mentre la donna si trovava in bagno. Sarà comunque l’autopsia a verificare il giorno del decesso e le cause.

Sul cadavere infatti non c’erano ferite evidenti, né tracce di sostanze stupefacenti che la donna avrebbe potuto usare . Era stata la madre della donna, informa la Nazione, a presentare denuncia di scomparsa sabato 31 agosto ai Carabinieri di Tirrenia. Sabato l’auto della vittima è risultata regolarmente parcheggiata nello spiazzo del supermercato. Secondo i Cobas però la morte potrebbe risalire già a venerdì.  Francesco Iacovone, della segreteria nazionale dei Cobas, ha dichiarato di aver ricevuto diverse segnalazioni dei dipendenti del punto vendita perché il bagno risultato fuori servizio già da venerdì:  “Siamo stati contattati dai lavoratori sconvolti che ci hanno raccontato che quel bagno era chiuso dal venerdì, si è pensato a un malfunzionamento e ci si è limitati a mettere un cartello.Con il massimo rispetto per la magistratura e per le autorità di pubblica sicurezza che stanno svolgendo le indagini, siamo comunque a denunciare le grandi catene commerciali che non fermano i profitti neanche davanti alla morte. Ieri a Rivarolo Canavese, in provincia di Torino, come oggi a Pisa. Il consumismo prende il sopravvento finanche sulle più elementari regole non scritte della nostra umanità”.

Il riferimento è rivolto al supermercato nel torinese in cui una donna di 74 anni è morta di infarto. La vittima è stata colta da malore – come riporta il Quotidiano Canavese – ma purtroppo i soccorsi sono stati inutili. Nonostante la zona dove è avvenuto il fatto sia stata coperta, il punto vendita è rimasto regolarmente aperto.

Fonte: Ansa, Quotidiano Canavese, La Nazione

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]