Rita Dalla Chiesa si è scagliata contro Roberto Saviano, in merito al post sul Carabiniere Mario Cerciello Rega. Il commento dello scrittore di Gomorra, infatti, è stato interpretato come una volontà di strumentalizzazione di un fatto di cronaca. 

Carabiniere ucciso a Roma - Leggilo

Un lungo post sulla morte di Mario Cerciello Rega, il Carabiniere ucciso a coltellate da un 19enne americano, a firma di Roberto Saviano. Nulla di strano, fino a qui, se non fosse che, dopo qualche riga, il post si è trasformato in un attacco a chi, nelle prime ore dopo la notizia, si scagliava contro la questione delinquenza e immigrazione. Infatti, all’inizio era circolata voce che ad uccidere fosse stato un megrebino. Notizia poi smentita dal fermo del 19enne statunitense che ha confessato il delitto.

“La morte di Mario Cerciello Rega è già territorio saccheggiato dalla peggiore propaganda. La morte di un Carabiniere in servizio non può essere usata come orrido strumento politico contro i migranti” – si legge nel post dello scrittore di Gomorra – Delinquenti politici che, per allontanare da sé i sospetti sui crimini commessi, non esitano a usare i più deboli tra voi“.

https://www.facebook.com/RobertoSavianoFanpage/photos/a.10151904879536864/10156566006996864/?type=3&theater

Ma l’equazione tra l’assassinio del carabiniere e l'”orrido strumento politico contro i migranti” ha scatenato le ire di moltissimi utenti del social network, che hanno interpretato nel post di Saviano la volontà di strumentalizzare un fatto criminale. Ad attaccare senza riserve lo scrittore è stata anche Rita Dalla Chiesa, figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso a Palermo in un attentato mafioso. “Senza parole. E lui (Saviano, ndr) senza vergogna. Gli uomini della sua scorta dovrebbero ribellarsi, dopo quello che ha detto, e lasciarlo solo. E adesso attaccatemi pure. Non me ne importa niente”, ha scritto la conduttrice e giornalista sui social.

Successivamente, in un Tweet, la Dalla Chiesa ha ribadito le sue idee:

Fonte: Roberto Saviano Facebook, Rita Dalla Chiesa Twitter, Rita Dalla Chiesa Instagram

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui