Home Persone Bari, giovane madre muore dopo un intervento chirurgico per dimagrire

Bari, giovane madre muore dopo un intervento chirurgico per dimagrire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:29
CONDIVIDI

Annalisa Zizza, 35enne di Ostuni, madre di un bambino di sei anni, è morta a seguito di un intervento chirurgico a Bari per dimagrire

Annalisa Zizza - Leggilo

 

Una bella, giovane donna, con un sorriso radioso. Ua donna che non doveva fare nulla, ma davvero nulla, per essere attraente. Ma lei, purtroppo non la pensava così. Annalisa Zizza, 35 enne originaria di Ostuni, in provincia di Brindisi, è morta dopo essersi sottoposta a un intervento chirurgico di bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei di Bari. La donna, sposata con Luciano Saponaro, impiegato nell’azienda ostunese Telcom e molto conosciuto in città, madre di un bambino di sei anni, si era rivolta a un centro per dimagrire. Scrive l’Ansa, Annalisa aveva fatto il suo ingresso in sala operatoria alle ore 9 di mattina  di giovedì 18 luglio e da lì non è uscita viva per alcune complicanze. Questa drammatica notizia è stata resa nota dal personale medico al marito alle 19, mentre la morte sarebbe avvenuta circa mezz’ora prima.

Pubblicato da Annalisa Zizza su Domenica 20 gennaio 2019

Ora la questione, accolta da comprensibile disperazione e rabbia dai familiari, è finita sul tavolo della magistratura. Come riferito dal Quotidiano di Puglia, la famiglia Saponaro, assistita dall’avvocato Fabio Cervellera, ha infatti sporto immediatamente denuncia ai carabinieri affinché sia fatta luce su cosa è andato storto in quella sala operatoria e stabilire eventuali responsabilità. Un accertamento che potrebbe delineare colpe obiettive e fondare una richiesta di risarcimento ingente, ma che non potrà ridare la giovane donna all’affetto dei suoi cari.

Annalisa sembra essere entrata nella clinica in condizioni fisiche compatibili con i margini di sicurezza: nulla lasciava presagire un esito così tragico.

Subito dopo la denuncia, il pubblico ministero del Tribunale di Bari ha avviato le indagini disposto il sequestro della cartella clinica di Annalisa e fissato per lunedì mattina l’autopsia sul corpo della donna. A seguito dell’esame autoptico il corpo della giovane mamma sarà restituito ai familiari per la celebrazione dei funerali.

Fonte: Ansa, Quotidiano di Puglia

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]