Home Cronaca Martina, tornava a casa dal figlio dopo aver finito il turno: ma...

Martina, tornava a casa dal figlio dopo aver finito il turno: ma un’auto la travolge

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:01
CONDIVIDI

Ennesimo incidente mortale sulle strade siciliane. A perdere la vita Martina Aprile, 25enne mamma di un bimbo piccolo. La giovane, a fine del suo turno di lavoro ad un ristorante, è stata travolta da un’auto mentre stava gettando fuori la spazzatura insieme ad un collega. Immediato, e anche inutile, l’arrivo sul posto dei sanitari del 118. 

Martina Aprile travolta uccisa da un auto - Leggilo

Ragusa è ancora scossa per la morte di Simone D’Antonio e del suo cuginetto Antonio. A poche ore dai funerali di uno e del decesso dell’altro, un’altra vicenda simile sembra ripercorrerne le modalità. Questa volta la vittima è Martina Aprile, una 25enne madre di un bimbo di pochi mesi. La ragazza, ricostruisce New Sicilia, aveva finito il suo turno ad un ristorante e si trovava insieme ad un collega all’esterno del locale per gettare la spazzatura. Dopo sarebbe tornata a casa da suo figlio. Improvvisamente i due sono stati travolti da una vettura piombata addosso a tutta velocità. Ferito non gravemente il collega, un uomo di 41 anni già dimesso dal nosocomio in cui era stato portato per qualche analisi. Mentre per Martina, trascinata per alcuni metri insieme al carrello metallico che stava spingendo, non c’è stato nulla da fare.

L’incidente si è verificato a Cava D’Aliga, frazione balneare di Scicli, in provincia di Ragusa, nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 luglio. Giunti sul luogo dell’incidente, i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.
Sul posto anche i Carabinieri del nucleo radiomobile di Modica e della tenenza di Scicli. Intanto, informa Today, è stato arrestato il conducente dell’utilitaria. L’uomo, cameriere dell’85, guidava una Lancia Ypsilon. Sottoposto alle analisi ematiche presso l’ospedale di Modica, è stato riscontrato positivo all’assunzione di stupefacenti del tipo cocaina e metadone. E’ stato arrestato con le accuse di omicidio stradale aggravato, e portato presso la Casa Circondariale di Ragusa.

Fonte: Today, NewSicilia

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]