Home Cronaca Alcamo, registra un video mentre guida, in auto anche i due figli:...

Alcamo, registra un video mentre guida, in auto anche i due figli: ne muore uno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:11
CONDIVIDI

Terribile incidente sull’autostrada A29, all’altezza di Alcamo, in cui ha perso la vita un ragazzino di 13 anni di Partinico, Francesco Provenzano. Alla guida dell’automobile c’era il padre Fabio, 34 anni, che è rimasto ferito insieme all’altro figlio di 9 anni. Sul suo profilo Facebook, poco prima dello schianto, un video in cui lo si vede guidare.

Incidente Alcamo muore ragazzino - Leggilo

Una dinamica simile, forse troppo, a quella che ha visto coinvolti i due amici di Modena, che hanno perso la vita in seguito ad un incidente. Un video in auto, condiviso su Facebook, mentre si trova alla guida. Si vede il suo viso, poi tutto si interrompe all’improvviso. Sarà quello l’ultimo post prima dello schianto in cui sono rimasti Fabio Provenzano con i suoi due figli, Francesco di 13 anni e Antonino di dieci.

L’uomo era alla guida di una Bmw 320 e viaggiava lungo l’autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo, riporta Giornale di Sicilia. All’improvviso, queste le prime ricostruzioni, l’uomo ha perso il controllo del mezzo all’altezza dello svincolo di Alcamo Est intorno alle 23.30. Nulla da fare per il figlio maggiore, Francesco, che ha perso la vita sul colpo. Il padre, 34enne residente a Partinico, e l’altro figlio scampato alla morte sono stati ricoverati prima nel pronto soccorso di Partinico e poi trasferiti all’ospedale Villa Sofia di Palermo. Le sue condizioni sono gravissime e la prognosi è riservata.

Sul posto sono intervenuti quattro equipaggi della polizia stradale che stanno effettuando i rilievi per accertare meglio le dinamiche del sinistro. Sul luogo anche il personale Anas, i Vigili del fuoco e del 118, che hanno messo in sicurezza la carreggiata e prestato i primi soccorsi. Al termine dei rilievi tecnici la salma del tredicenne è stata trasferita all’obitorio del cimitero di Alcamo, informa Rainews. Sconvolta la comunità di Alcamo, mentre sul profilo Facebook dell’uomo si susseguono i commenti di rabbia per il video e la disattenzione che avrebbe causato la morte del ragazzino.

Fonte: Rainews, Giornale di Sicilia

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]