Home Sport Mario Balotelli denunciato dopo la scommessa e il tuffo in mare con...

Mario Balotelli denunciato dopo la scommessa e il tuffo in mare con lo scooter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:44
CONDIVIDI

Mario Balotelli è stato denunciato per istigazione a delinquere ed esercizio di gioco d’azzardo a seguito del tuffo con lo scooter in mare dietro una sua scommessa da 2.000 euro.

Mario Balotelli tuffo mare Napoli con motorino Vespa per scommessa 2000 € inchiesta denunciato reato - Leggilo

È ancora una volta al centro delle polemiche Mario Balotelli. La nuova “balotellata”, termine con il quale ormai vengono definiti i suoi “colpi di testa” compiuti al di fuori dei campi da calcio, è avvenuta a Napoli Mergellina. In questo caso, come riportato da LaPresse, l’ex attaccante del Marsiglia, ora svincolato, ha invitato un amico, Catello Buonocore, a tuffarsi in mare con il suo motorino. Una sorta di sfida con una contropartita in denaro che è stata persa. Secondo il Corriere della Sera, l’aver accetto la sfida avrebbe fruttato all’amico di Baoltelli 2.000 auro, sborsati dal giocatore subito dopo il tuffo.

La bravata in questione, incautamente filmata e pubblicata su Instagram  rischia ora di costare caro al calciatore ex  Inter e Milan. Infatti la Vespa è stata recuperata dagli agenti del Nucleo Ambientale della Polizia Municipale di Napoli e il video che ha ripreso la scena acquisito dalla Guardia Costiera per diventare oggetto di un rapporto da inoltrare alla Procura della Repubblica. E sono bastate poche ore. Come riportato dall’Ansa, le immagini del filmato sono state visionate dalla Municipale e dalla Capitaneria di Porto e sono diventate oggetto di una denuncia da parte della Polizia locale per istigazione a delinquere ed esercizio di gioco d’azzardo. Oltre al calciatore, sono state deferite all’autorità giudiziaria, lo stesso Buonocore, il proprietario dello scooter e il titolare della concessione d’uso del molo di Mergellina dov’è avvenuto il fatto. Tra i reati contestati vi sono anche violazioni del Testo Unico dell’Ambiente, l’abbandono di rifiuti pericolosi, il getto pericoloso di cose.

E quest’ultimo episodio non fa che confermare le parole del ct della Nazionale dell’Italia, Roberto Mancini, che ha smentito seccamente le insinuazioni del giocatore riguardo a possibili motivi di razzismo dietro le sue mancate convocazioni: “Non entriamo in merito a quelle dichiarazioni – aveva commentato il ct azzurro lo scorso 1 giugno – e comunque a me non le ha dette. Le ragioni per cui Mario non è qui le sa, ci ho messo qualche giorno per cercarlo perché ha 8-9 numeri diversi, per le doti tecniche che ha può tornare qui e vale anche per altri giocatori attualmente esclusiMancini ha quindi concluso – Lui sa che non deve farsi espellere e invece è successo, se non è qui è per colpa sua e riprendersi l’azzurro dipenderà quindi solo da lui”.

Insomma, a pesare su SuperMario, a detta sua sofferente in Italia per le persone che lo chiamavano “negro”, è soltanto il suo comportamento, spesso sconsiderato, in campo e fuori. Il colore della sua pelle pare essere a tutti gli effetti solo un alibi per i suoi insuccessi. Se anche dopo l’episodio dello scooter in mare e la denuncia non verrà convocato dal commissario tecnico italiano, il razzismo non c’entrerà nulla.

Fonte: LaPresse, Corriere della Sera, Instagram Balotelli, Ansa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]