Cagliari, ragazzini attraversano i binari: Gabriele, 15 anni, viene travolto

0
13

Una giornata di festa, trascorsa insieme ai suoi amici, al mare, trasformatasi in dolore per Gabriele e i suoi familiari. Il ragazzo è deceduto dopo essere stato travolto da un treno in corsa.

Gabriele Cipolla muore investito - Leggilo

Sardegna a lutto per la morte di Gabriele Cipolla, un ragazzo di soli 15 anni deceduto dopo essere stato travolto da un treno. Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo era appena rientrato a Serramanna, in provincia di Cagliari, dove abitava con la sua famiglia. Aveva trascorso una giornata al mare, insieme ai suoi amici e, una volta sceso dal treno, ha deciso insieme al gruppo di attraversare sui binari. Se gli altri erano già passati, lui era l’ultimo della fila. Per questo non si è accorto del treno in corsa, un direttissimo diretto a Cagliari, che l’ha preso in pieno travolgendolo. Qualcosa di simile avvenne un anno fa, a Reggio Calabria, dove Giulia, una bimba di 6 anni affetta da autismo, attraversò i binari e venne travolta da un treno in corsa.

Una dinamica, informa l’Ansa, per la cui ricostruzione hanno lavorato tutta la notte gli agenti della Polfer. Sono state raccolte varie testimonianze e, alla fine, la dinamica di quanto accaduto appare ora chiara, anche se drammatica. Sotto choc gli amici del ragazzino che hanno assistito impotenti alla tragedia, così come il macchinista, disperato per non essere riuscito a frenare in tempo. Il treno si è fermato a circa 200 metri dal luogo dell’impatto e ora l’autorità giudiziaria ha disposto il sequestro del mezzo.

Il Sindaco di Serramanna, Sergio Murgia, ha annunciato il lutto cittadino e la comunità della zona è incredula per quanto accaduto. Gabriele frequentava il liceo Alberti di Cagliari ed era capitano della squadra di calcio ‘Gialeto’ che con un post su Facebook ha espresso il suo cordoglio per la perdita del giovane atleta. “Non dimenticheremo mai questa giornata di fine giugno. La nostra stella più bella, ci ha lasciati in questo mondo, ma la rotta che ha tracciato nella sua breve vita terrena, ha segnato il cammino della società”, scrive la società nella pagina Facebook. Poi prosegue: “Oh no, lui non era un campione perché segnava tanti goal, lui non era il capitano perché lo imponeva. No, lui era scelto dai compagni, perché leader carismatico, perché sapeva farsi ascoltare, sapeva farsi voler bene, e dava carica e energia positiva a chi gli stava vicino. Da oggi e per sempre, siamo certi, la Gialeto avrà una stella luminosa nel cielo, che veglierà su di lei. Sarai sempre nei nostri cuori Gabriele, non ti dimenticheremo mai”.

Non dimenticheremo mai questa giornata di fine giugno. La nostra stella più bella, ci ha lasciati in questo mondo, ma la…

Pubblicato da Gialeto 1909 su Mercoledì 19 giugno 2019

Anche l’ASD Monastir Kosmoto si è stretta attorno al dolore della famiglia:

Tutta la A.S.D. Monastir Kosmoto piange la scomparsa del nostro ex atleta Gabriele Cipolla, scomparso tragicamente oggi e si stringe intorno al dolore della famiglia e della società Gialeto Serramanna.

Pubblicato da ASD Monastir Kosmoto su Mercoledì 19 giugno 2019

E infine la Arbus Calcio:

Il consiglio direttivo dell’ Arbus Calcio e tutti i nostri tesserati sono vicini ai familiari del giovanissimo…

Pubblicato da Arbus Calcio su Giovedì 20 giugno 2019

Fonte: Ansa, ASD Monastir Kosmoto FB, ASD Gialeto FB, Arbus Calcio FB

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui