Ragazze stuprate, uccise e decapitate. Parla uno degli assassini: “Sono pentito, ora”

0
5

Sono 24 gli imputati – di cui 23 marocchini e un uomo con doppia nazionalità svizzera e spagnola – per la morte di Louisa Vesterager Jespersen e Maren Ueland. Le due turiste, uccise e decapitate, trovarono la morte durante un viaggio in Marocco e il loro assassinio fece il giro del mondo, mostrato in alcuni video diffusi sul web.

Turiste uccise in Marocco - Leggilo

Un destino tragico, quello riservato a Louisa Vesterager Jespersen e Maren Ueland. La prima, 24enne danese, e la seconda, 28enne norvegese, hanno trovato la morte in Marocco, nei pressi del monte Toukbal, sulla catena dell’Alto Atlante marocchino, dove sono state rapite, stuprate e decapitate in modo brutale. Un delitto atroce raccontato –  tra gli altri,  dalla Reuters – e giustificato in nome dell’Isis, ripreso in alcuni filmati circolati in rete. Era il 17 dicembre scorso, e le due vennero ritrovate dopo 48 ore di ricerche. Poi, la diffusione di alcuni filmati via web che lasciarono di stucco il mondo intero che ne prese visione. Le immagini mostravano una delle due vittime in slip e maglietta supplicare pietà mentre un uomo le tagliava la gola tentando di decapitarla. In un secondo video, barbe lunghe e bandiera dell’Isis sullo sfondo, erano in quattro, a scempio ormai compiuto, a rivendicare il gesto e giurare fedeltà al Califfo.

Il processo – secondo l’emittente del Marocco 2M tv, è in corso a Salé, vicino Rabat, ed è stato aperto il 2 maggio per poi essere rinviato, per la terza volta, al 13 giugno. Tra gli imputati 24 persone, di cui 23 marocchini e un uomo con doppia nazionalità svizzera e spagnola. Gli uomini sono accusati di omicidio premeditato e costituzione del gruppo terrorista. Abdessamad Ejjoud, 25 anni, è uno dei quattro principali accusati e capo del gruppo terroristico. L’uomo – secondo TGCOM24 –  si sarebbe dichiarato colpevole e pentito di quanto fatto, secondo quanto reso noto dal procuratore Abdellatif Ouahbi. Coinvolti anche Younes Ouaziyad, 27 anni, e Rachid Afatti, di 33. 

Fonti: Reuters, 2M tv Marocco, TGCOM24

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui