Home Persone 500 mila euro per tentare le cure, tutto è inutile: il cancro...

500 mila euro per tentare le cure, tutto è inutile: il cancro lo uccide prima

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:14
CONDIVIDI

Patrick Majda è deceduto dopo una lotta durata due anni. L’avversario era uno dei più temuti al mondo, un cancro maligno che ha avuto, ancora una volta, la meglio sulla vita di un essere umano. Il male del secolo non smette di uccidere, le statistiche sono in aumento, e le possibilità di sopravvivenza sono sempre minori. Patrick è morto così: con la speranza che un viaggio negli Usa, per tentare terapie sperimentali, gli avrebbe salvato la vita.

Patrick Majda tumore maligno uccide 40 anni - leggilo

Patrick Majda, 40 anni, è morto dopo una lotta durata due anni contro un tumore maligno. Una diagnosi terribile di adenocarcinoma mucinoso al colon con Kras con metastasi al fegato aveva sconvolto la sua vita. A dare la tragica notizia è stata la sua compagna Luciana con un messaggio sulla pagina Facebook “Salviamo Patrick”. Patrick aveva infatti chiesto aiuto nel mondo virtuale, per provare a raccogliere tutti i fondi necessari che gli avrebbero permesso di volare negli Stati Uniti per tentare cure alternative. Ma il cancro lo ha battuto sul tempo, così come successo a Iolanda oppure ad Alessio Giovannini, stroncato in un mese.

In Italia aveva provato di tutto, ma i medici avevano fin da subito dato poche speranze di sopravvivenza, come riportato da Il Corriere della Sera. L’unica possibilità era tentare un’ultima spiaggia volando negli Usa, alla Penn Medicine’s Abramson Cancer Center Clinical di Philadelphia. Qui sarebbe stato possibile sottoporsi a dei protocolli, tra cui alcuni immunoterapici, e ad alcune terapie sperimentali come quella del TRK Inhibitor, necessario a bloccare la diffusione delle cellule tumorali; del Hu5F9-G4, che opera contro la proteina CD47; e del CDX-1140, che rafforza l’azione dei linfociti T, cellule che distruggono le cellule tumorali. Un viaggio e delle terapie che sarebbero costati 500mila euro. Soldi che Patrick aveva messo da parte, con fatica, pur di salvarsi la vita. Tutti gli sforzi, però, sono stati inutili e ciò che resta, oggi, è solo un immenso dolore per le perdita preannunciata ma che si provava a rimandare.

Ieri sera purtroppo il sorriso di Patrick si è spento ma il suo ricordo resterà per sempre vivo nel mio e spero anche nel cuore di tutti voi che ci avete sostenuto in questa maledetta battaglia. Grazie ancora una volta”, si legge nel post. I funerali si terranno questo pomeriggio, sabato 18 maggio alle ore 15.00 nella chiesa di San Giovanni Battista, in via Tosarelli 71 a Castenaso.

Fonte: Il Corriere della Sera, Facebook Salviamo Patrick

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]