Home Persone Trovata morta Eleonora Rioda, organizzava matrimoni da sogno, a Venezia

Trovata morta Eleonora Rioda, organizzava matrimoni da sogno, a Venezia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:19
CONDIVIDI

La 37enne Eleonora Rioda è morta il giorno di Pasqua nella sua abitazione alla Giudecca, a Venezia. La giovane imprenditrice aveva fondato dieci anni fa l’agenzia di organizzazione di eventi di lusso “Venice First” con sede a San Trovaso, divenuta nota al punto tale che nel 2009 iniziò ad esser richiesta anche dalle star di Hollywood.

Eleonora Rioda è morta - Leggilo

Eleonora Rioda era talmente brava nel suo lavoro da aver creato atmosfere sognanti e sfarzose anche per Tom Cruise, Denzel Washington, Angelina Jolie, Tom Hanks, Robert De Niro, e tanti altri famosissimi. La sua morte molto probabilmente non è avvenuta per cause naturali; la donna si sarebbe tolta la vita poiché gravemente malata: è un bizzarro scherzo del destino come Eleonora, che per lavoro creava momenti di gioia indimenticabili, abbia appreso durante uno di questi che la sua vita stava drasticamente cambiando e finendo.

Era al matrimonio dell’ex giocatore della Juventus Alvaro Morata e la modella Alice Campello, un matrimonio social, seguito in diretta da circa 10 milioni di utenti, come riportato da Vanity Fair. La vita di Eleonora è stata da sempre caratterizzata da momenti agognati quanto inaspettati: dopo un breve periodo lavorativo da account manager in Olanda per DMC, rientrò in Italia lavorando come guida turistica nella sua città, per poi aprire la sua agenzia. Nel 2011 fu richiesta da un magnate indiano per l’organizzazione del matrimonio della figlia, un matrimonio degno di Bollywood: 20 milioni spesi per 800 invitati!

Le più note riviste di moda e gossip come Elle, Vogue India, non poterono non parlare del lavoro di Eleonora. È proprio però quando tutto sembrava essere perfetto, quando tutti gli sforzi sembravano esser stati ripagati, che nel 2017 arriva la diagnosi. Eleonora ha lottato, ma il suo corpo era sempre più debole, come riportato da Il Corriere della Sera. Questa Pasqua lascia un biglietto ai familiari, un ultimo saluto, l’ultima spiegazione in cui preferisce non veder sfuggire questa vita, ma fuggire da essa. Sicuramente  il ritrovamento di questo biglietto conduce le indagini verso l’ipotesi più accreditata, il suicidio. La famiglia e gli amici attendono il verdetto ufficiale circa le dinamiche dell’ evento.

Fonti: Il Corriere della Sera, Vanity Fair

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]