Home Persone Mauro Libralato, credeva di aver sconfitto il tumore: la sua vita finisce...

Mauro Libralato, credeva di aver sconfitto il tumore: la sua vita finisce in un attimo

CONDIVIDI

Mauro Libralato, 36 anni, aveva sconfitto il tumore, o almeno così credevano tutti. Dopo una lotta durata due anni, il destino ha deciso chi ha vinto e perso la partita. Le carte, per Mauro, sono state perdenti. 

Mauro Libralato muore tumore - Leggilo

Mauro Libralato è un altro eroe, un combattente che non si è mai arreso, neanche quando la notizia di essere affetto da un tumore ha sconvolto la sua vita. Con tenacia e sorriso sul volto, ha affrontato il male del 21 secolo: una lotta durata ben 2 anni che sembrava essersi conclusa positivamente. “Mi sto riprendendo”, ripeteva negli ultimi tempi ad amici e conoscenti. Ma le speranze sono state vane. 36 anni, originario di Carpenedo, lavorava in pasticceria, alla Germinal Bio di Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso e aveva la passione per il nuoto.

Mauro si era ammalato nell’agosto del 2017. Poi un intervento, e la successiva e tempestiva ripresa. Dopo l’operazione è tornato ad avere una vita normale e a fare sport, senza pensarci due volte. “Sto benissimo”, ripeteva a tutti. Poi, nel mese di novembre, il male è tornato, ma Mauro non si era dato per vinto nemmeno questa volta: “Sto bene, mi rimetterò presto”, ripeteva a tutti. E poi, la tragica morte.

Martedì scorso Mauro ha fatto colazione e ha preparato il pranzo, poi ha deciso di fare una passeggiata. Tornato a casa, si è recato in bagno dove è svenuto e non si è mai più svegliato, come riportato da Il Gazzettino. Una fine ingiusta per un guerriero che aveva ancora tanto da dare. Luca, il fratello, parlando di lui, a stento riesce a trattenere le lacrime per il dolore: “Era una persona buona. Una roccia, mio fratello”, dice. Il paese in cui abitava è scosso dalla tragedia e tutti i compaesani lo ricordano come una persona gentile, educata, positiva e sempre disponibile. Una folla commossa ha salutato il ragazzo nel giorno del suo funerale.

Fonte: Il Gazzettino

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org
Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore