Home Cronaca “Vincenzo di Gennaro, così è morto un servitore dello Stato”

“Vincenzo di Gennaro, così è morto un servitore dello Stato”

CONDIVIDI

La morte di Vincenzo Di Gennaro, che ha perso la vita in un agguato a Cagnano Varano, ha innescato solidarietà nei confronti dell’Arma dei Carabinieri in questi giorni di lutto. Un gesto di rispetto viene da Vibo Valentia. 

Vibo Valentia, gesto di solidarietà - Leggilo

Vibo Valentia, capoluogo dell’omonima provincia, in Calabria, conta più di 34mila abitanti. Ma la zona è tristemente nota per il giro di criminalità che dilaga imperterrita da anni, tanto nel 2018 la città era ai primi posti per numero di omicidi. Non va meglio per la qualità della vita: in un sondaggio dello scorso anno è stata collocata all’ultimo posto. Da Vibo, questa volta, arriva un gesto di solidarietà alle Forze dell’Ordine, un grido di appoggio al dolore dell’intera Arma dei Carabinieri, in questi giorni a lutto per la morte di Vincenzo Di Gennaro, il maresciallo che ha perso la vita in un agguato a Cagnano Varano, nel foggiano, mentre era in servizio insieme ad un collega, come riportato dall’Ansa.

Vincenzo di Gennaro cosa dice l'autopsia - Leggilo

Un cittadino di Vibo ha infatti lasciato poggiato un fiore sull’auto dei Carabinieri. Una rossa rossa addobbata con un fiocco tricolore e accanto una lettera di ringraziamento, piena di ammirazione nei confronti dell’operato delle Forze dell’ordine. “Un grazie a voi carabinieri per lo spirito di abnegazione e attaccamento ai doveri, garanzia di tutela per il cittadino, onore a voi tutti”, si legge nella lettera. L’anonimo cittadino ha voluto così dimostrare vicinanza ai Carabinieri ed esprimere loro tutta la gratitudine per l’impegno e la lotta alla criminalità, come riportato da FanPage. Un appuntato del nucleo Radiomobile di Vibo Valenti, che era andato a prendere la vettura parcheggiata  proprio davanti alla locale stazione dei Carabinieri, si è accorto del gesto e in un attimo la storia ha fatto il giro del web e scosso gli animi.

Il magnifico gesto di solidarietà ed incoraggiamento all’Arma dei Carabinieri, che denota alto senso civico compiuto da un anonimo cittadino vibonese, non è sfuggito all’attenzione dei militari che hanno accolto con stupore misto ad entusiasmo il gentile pensiero” si legge nel comunicato diffuso dal Comando provinciale dei Carabinieri di Vibo. Nessun gesto intimidatorio, tutt’altro. Un pensiero gentile e di rispetto nei confronti di chi, ogni giorno, rischia la propria vita per il bene degli altri.

Vibo Valentia solidarietà - Leggilo

Domani i funerali 

Si terranno domani pomeriggio i funerali del Carabiniere Vincenzo di Gennaro, presso la Cattedrale di San Severo. Sarà presente il Ministro della difesa Elisabetta Trenta ed è stato proclamato lutto cittadino sia a San Severo che a Cagnano Varano, luogo dell’agguato. Tutte le scuole, per decisione del Sindaco Francesco Miglio, osserveranno un minuto di silenzio alle ore 10, e terranno poi un’ora di lezione di educazione civica. Per tutta la durata dei funerali saranno anche abbassate le saracinesche dei negozi.

Intanto, l’autopsia ha chiarito le cause della morte. Sono stati tre colpi di pistola calibro 9 ad uccidere il Carabiniere, colpendolo al torace, all’addome e al braccio. Letale la rottura dell’aorta che ha provocato la morte in pochissimi minuti, come riportato da Repubblica. Questo quanto emerge dall’autopsia eseguita stamattina dall’equipe dell’istituto di medicina legale degli Ospedali Riuniti di Foggia. Il collega Pasquale Casertano, operato ieri pomeriggio, attualmente ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza è stato colpito da due proiettili, uno vicino all’aorta. Le sue condizioni restano stabili.

Fonti: Ansa, Fanpage, Repubblica

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org
Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore