Home Persone Avellino, donna anziana muore in chiesa mentre prega

Avellino, donna anziana muore in chiesa mentre prega

CONDIVIDI

Tragedia in chiesa. Una donna di 69 anni anni si reca in Chiesa e mentre prega con gli altri fedeli accusa un malore che non le lascia scampo. 

Donna va in Chiesa per pregare - Leggilo

 

Avellino,  in provincia di Salerno, è in lutto. Sabato scorso, 13 aprile, una donna di 69 anni è deceduta mentre pregava nella Chiesa di San Ciro. La donna è accasciata a terra ed è morta all’improvviso. A lanciare l’allarme sono stati alcuni dei presenti che mentre pregavano, hanno intravisto la donna cadere. Allertato immediatamente il personale sanitario del 118 che, giunto sul posto  purtroppo non ha potuto far altro se non accertarne il decesso. A causare la morte della 69enne pare sia stato un infarto che non le ha lasciato scampo. Ogni tentativo di rianimazione è stato vano.

Oltre ai sanitari del 118, sul posto è accorsa una pattuglia delle sezioni Volanti della Questura di Avellino. Sconcerto e lacrime tra i fedeli, in Chiesa per la preghiera di rito. Il parroco, Padre Luciano, conosceva molto bene la vittima, fedele e praticante della parrocchia. Tutti la descrivono come una donna di buon cuore, sempre disponibile e gentile con gli altri. La Chiesa era un punto di ritrovo e di incontro, ma anche di raccoglimento e preghiera. Ora, la piangono i suoi familiari e i suoi conoscenti, ma anche tutta la comunità di Avellino.

La parrocchiana forse è passata a miglior vita nel modo in cui avrebbe voluto. Nelle stesse ore ben diverso è stato il destino di un’altra anziana a Zola Predosa,nel bolognese, morta di morte violenta nella sua abitazione. Una morte che ha sconvolto il vicinato.

Un incidente domestico è stata invece l’epilogo per un’altra anziana: giovedì 11 aprile i vigili del fuoco, i sanitari e i Carabinieri sono stati chiamati per un intervento a Brescia. In un appartamento di una palazzina in via Cadorna una signora anziana di 80 anni stava cucinando e avrebbe accusato un malore, finendo a terra esanime. I primi ad accorgersi che c’era qualcosa che non andava sono stati gli altri inquilini dell’edificio che hanno sentito un forte odore di bruciato. Hanno quindi chiamato più volte la signora e anche suonato al campanello, ma senza ottenere risposta. A quel punto hanno attivato i soccorsi al 112 e i vigili del fuoco per primi hanno forzato l’ingresso per farsi strada all’interno. Così hanno trovato il corpo della donna. Sui fornelli c’era una pentola ormai carbonizzata. In quello stesso giorno nella sala di attesa del Poliambulatorio Barberini di Nettuno una signora anziana ha chiesto aiuto al personale presente. Qualcuno, forse un custode, ha cercato di tranquillizzarla, ma la signora respirava sempre più velocemente. Viene chiamata un’ambulanza ma 15 minuti minuti passano invano, mentre una signora cerca nella borsa della povera donna dei documenti d’identità per capire chi fosse. Ha chiesto all’anziana, ancora cosciente,  il telefono di qualche parente. Intanto nella sala le persone sono accorse e la donna e stata distesa in un’altra stanza. Quando ormai è giunta l’ambulanza non c’era più nulla da fare. Aveva 80 anni.

 

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org