Home Persone Tragedia sulla A1: Jacopo perde il controllo dell’auto dentro una galleria

Tragedia sulla A1: Jacopo perde il controllo dell’auto dentro una galleria

CONDIVIDI

Tragedia sulla A1. Jacopo viaggiava a bordo della sua auto, diretto a Genzano da suo padre. Con lui, il suo piccolo amico a quattro zampe. 

Incidente in A1, muore Jacopo Silvestri - Leggilo

Jacopo Silvestri, 25 anni, è morto mercoledì mattina mentre era diretto a Genzano – suo paese d’origine, dove era cresciuto e dove aveva studiato – per rientrare a casa dal padre. La sua auto ha tamponato incidentalmente un mezzo pesante all’interno di una galleria sulla A1, poco dopo Bologna, in direzione Firenze. Jacopo era a bordo della sua Peugeot 208 e viaggiava con il suo amico quattro zampe: stava percorrendo un tratto molto trafficato quando ha perso il controllo dell’auto.

Pochi giorni fa, la stessa sorte era toccata a Maria Notaro, 23 anni, morta anche lei sulla A1, rimasta vittima di un tragico tamponamento a catena. Un tratto di strada che ha segnato per sempre la vita sua e di Jacopo. Quando i Vigili del fuoco si sono precipitati sul luogo del sinistro, il venticinquenne era già deceduto, rimasto incastrato sotto il camion nella sua auto ridotta in macerie. Marley, il suo piccolo amico a quattro zampe da ormai 7 anni, si è salvato ed è uscito illeso dal sinistro. Intanto la Polizia stradale di Pian del Voglio ha eseguito i rilievi del caso e sta accertando le dinamiche dell’incidente.

Jacopo Silvestri incidente A1 - Leggilo

Disperati i genitori del ragazzo. “Jacopo aveva una vita davanti a sé”, dicono i due. Una vita divisa fra due città a causa della separazione dei due genitori: a Bolzano, Alto Adige, il giovane viveva insieme a sua mamma, che gestisce un negozio di articoli da regalo; a Genzano il papà, Luigi, titolare un’officina meccanica. Il ragazzo aveva studiato lingue e lavorava come traduttore. Marley era il suo migliore amico, inseparabile. Per alcuni mesi lo aveva affidato ad una famiglia pugliese; poi però, sentendone la mancanza, aveva deciso di prenderlo di nuovo con sé. Insieme avevano condiviso tutto, tranne la morte.

La cerimonia funebre si terrà a Genzano alle 16, oggi 13 aprile, nella chiesa della Santissima Trinità.

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org