Home Cronaca A1, schianto tra autobus della scuola e un tir: a bordo dei...

A1, schianto tra autobus della scuola e un tir: a bordo dei bambini in gita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:05
CONDIVIDI

Incidente sull’A1, in direzione Sud, in cui sono rimasti coinvolti un autobus e un tir. Sul bus, viaggiavano dei bambini in gita scolastica, diretti a Napoli. 

schianto fra tir e un bus - leggilo

Di qualche ora fa la notizia del tragico incidente sulla A1 in direzione Napoli, dove sono morte due persone in un impatto durato almeno di venti secondi. Poco dopo, sullo stesso tratto di strada, è stato registrato un altro incidente. Coinvolto nel sinistro un autobus con degli studenti come  per la tentata strage del bus di San Donato Milanese.

A bordo dell’autobus c’erano alcune classi di studenti in gita scolastica, come riportato dall’Ansa. Il mezzo sul quale viaggiavano è rimasto coinvolto in un incidente stradale sulla A1, vicino Roma in direzione sud, a Zagarolo. Il bus si è schiantato contro un tir: ferite sei persone – 5 bimbi e 1 adulto – che sono stati tutti trasportati d’urgenza in codice rosso all’Ospedale più vicino. Avrebbero riportato qualche frattura e contusioni, ma nessuno sarebbe in condizioni gravi.

Dalle prime informazioni, pare che sul pullman ci fossero dei bimbi francesi di circa 10 anni, diretti a Napoli in viaggio di istruzione. Un tir e un autovettura, coinvolti nell’incidente, non hanno riportato gravi danni e i passeggeri sono rimasti totalmente illesi. La dinamica è ancora da chiarire: dalle prime ricostruzioni, sarebbe stato il tir a tamponare violentemente il bus con dentro i bimbi, come riportato da Il Mattino. Il tratto di  strada in cui è avvenuto l’incidente, tra il bivio con l’A24 e quello della diramazione Roma Sud verso Napoli, è stato chiuso per consentire i soccorsi della Polizia stradale, dei Sanitari del 118 e dei Vigili del fuoco. La strada è stata riaperta alle 15:30, ma sul luogo dell’incidente si transita esclusivamente sulla corsia di sorpasso e si registrano chilometri e chilometri di coda.

Fonti: Ansa, Il Mattino

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]