Home Archivio Auto sul marciapiede investe Gianni e la sua famiglia. Lui muore, ferito...

Auto sul marciapiede investe Gianni e la sua famiglia. Lui muore, ferito il nipotino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:50
CONDIVIDI

Un uomo è morto, Gianni Agosti. Lui e la sua famiglia sono stati travolti da un’auto impazzita mentre camminavano in via Vittorio Veneto, a Verbania, sul ponte che conduce verso Pallanza. Erano sul marciapiede e tornavano verso il centro di Intra, una piccola frazione di Verbania che si affaccia sul lago Maggiore.

incidente a Verbania, muore Gianni Agosti - Leggilo

La velocità dell’auto al momento dell’impatto era alta, l’auto ha imboccato la discesa del ponte, è sbandata e ha invaso l’altra corsia finendo col travolgere con la sua Ford Fusion la famiglia sul marciapiede dopo avere evitato un’altra auto che viaggiava in senso opposto, schiacciandoli contro le barriere in ferro.

Alla guida un ragazzo di 25 che ha colpito in pieno l’intera famiglia. Gianni, 54 anni, è morto. La vittima sera residente a Cossogno ed era un commerciante di auto. Ferite gravemente la moglie dell’uomo, la figlia e un bimbo di soli 20 mesi. Il piccolo non sarebbe in pericolo di vita, come riportato da La Stampa.

Il giovane, che era stato accompagnato in caserma in stato di choc, è risultato negativo all’alcoltest ed è stato rilasciato. La polizia stradale, intervenuta sul posto per i rilievi del caso, indaga sull’esatta dinamica dell’incidente e sulle sue cause, tra le quali non vengono esclusi un colpo di sonno e l’alta velocità.

Gianni Agosti, il nonno, è sbalzato in aria e per lui non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Il nipotino sarebbe fuori pericolo con una sospetta frattura del bacino. Più grave la mamma del picoclo, che ha accusato un forte trauma cranico, e la nonna, che riporta fratture multiple.

Fonte: La Stampa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]