Home Sport Muore Stefano Iacobone, il campione di nuoto, vittima di un incidente stradale

Muore Stefano Iacobone, il campione di nuoto, vittima di un incidente stradale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:37
CONDIVIDI

Morto Stefano Iacobone, l’ex campione di nuoto è stato vittima di un incidente stradale, inutili i soccorsi, il ragazzo ha perso la vita questa notte, aveva 31 anni.

Stefano Iacobone muore per un colpo di sonno - Leggilo

Un altro lutto colpisce il mondo del nuoto. A giugno scorso la scomparsa di Noemi Carrozza promessa del nuoto sincronizzato deceduta nel giungo scorso a seguto di un terribile incidente sulla Cristoforo Colombo, a Roma. Poco più di un mese fa la tragedia di Manuel Bortuzzo, altra promessa del nuoto ferito in maniera grave e senza ragione mentre era in strada, inseme alla sua ragazza Martina.

E ora un’altra tragedia: uno schianto mortale in auto. Così è morto Stefano Iacobone, 31 anni. Il giovane ha perso la vita in un incidente stradale sulla statale 42 che porta verso Castel Rozzone e Arcene, a Treviglio, in provincia di Bergamo. Per l’atleta azzurro, campione italiano nei 100 farfalla nel 2009, l’incidente è stato fatale.

Secondo le prime ricostruzioni, a provocare il terribile incidente sarebbe stato un colpo di sonno. L’auto su cui viaggiava, una Peugeot 207, è finita fuoristrada, contro il guardrail. Inutili gli interventi immediati dei soccorritori, Stefano purtroppo è morto sul colpo.

Specialista dello stile farfalla, da agonista aveva nuotato per il Team Lombardia MGM e per l’Ispra Nuoto. Con l’Ispra aveva stabilito un record italiano nella staffetta 4×100 mista in vasca corta nel 2009. Era anche diventato campione italiano nei 100 metri farfalla.

A livello individuale deteneva il 14° crono italiano di tutti i tempi in 52.98 e il 34° nei 200 (2.00.20), mentre da 25 metri aveva di personale 52.98 e 1.54.87 (12esimo all time). Ultimamente lavorava a Treviglio, come personal trainer alla piscina Tata Quadri.

Tutto il mondo del nuoto è a lutto. A dare la triste comunicazione è stata la Federazione italiana nuoto in una nota, nella quale si legge: “Il mondo del nuoto piange Stefano Iacobone, 31 anni. Ha perso la vita in un incidente stradale la scorsa notte sulla statale 42 che porta verso Castel Rozzone e Arcene, a Treviglio in provincia di Bergamo. L’auto è sbandata finendo fuori strada”. Il presidente della Federnuoto Paolo Barelli, a nome di tutto il movimento, ha espresso le condoglianze alla società di nuoto. I funerali si svolgeranno lunedì a Treviglio.

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]