Home News Mondo Bimba di 4 anni muore per un attacco di cuore

Bimba di 4 anni muore per un attacco di cuore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:16
CONDIVIDI

Una bimba di 4 anni è morta all’improvviso per un attacco di cuore. Genitori increduli, la bambina sembrava godere di buona salute.

Chloe Hardy muore per un attacco di cuore - Leggilo

Aveva solo 4 anni e giocava con la sorellina gemella Charlotte e il fratellino maggiore di sette anni quando, all’improvviso ha smesso di respirare. Inutili i tentativi di rianimazione dei genitori e la corsa dei sanitari dell’ambulanza per trasportarla d’urgenza al pronto soccorso dell’Ospedale più vicino. La piccola Chloe Hardy, una bimba inglese, è morta d’infarto fra le braccia di mamma e papà. Una di quelle morti che i genitori non riescono a perdonarsi anche se nulla è dipeso da loro.

Il tragico episodio è avvenuto il 14 marzo scorso. I genitori hanno dichiarato “Non ce lo spieghiamo tuttora. La bambina ha sempre goduto di ottima salute.” I bambini giocavano nella loro casa di South Cave, nello Yorkshire, nel Regno Unito. Papà Adam ha dichiarato alla stampa “Siamo tutti sotto choc, è successo all’improvviso, repentinamente. Ci manca tantissimo la sua gioia, la mia piccola Chloe era sempre felice e sorridente. Non riusciamo ancora a capire come sia potuta succedere una cosa simile.”

La bimba, hanno confermato i genitori, aveva avuto pochi giorni prima della tragedia, dei leggeri sintomi influenza e il raffreddore e la mamma, come è solito in questi casi, le aveva somministrato delle medicine. Poco giorni dopo è avvenuta la tragedia, anche questa del tutto inattesa. La bimba ha cambiato colore in volto, era pallida e non respirava, ha iniziato a soffocare. Provava a respirare, ma senza successo. I sanitari dell’ambulanza hanno tentato di rianimarla, ma è stato inutile. Il suo cuore si era fermato inspiegabilmente, come riportato dall’Hull Daily Mail.

Una volta arrivati con l’ambulanza all’ospedale più vicino, l’Hull Royal Infirmary, non hanno potuto fare altro se non accertarne il decesso. Ora il medico legale effettuerà tutti i rilievi del caso per confermare quanto è successo.

I genitori ricordano che Chloe era nata con un piccolo ritardo cognitivo rispetto ai fratellini. Aveva imparato a camminare e a parlare molto dopo rispetto alla sorella gemella. Tuttavia, aveva recuperato quel distacco. Papà Adam ricorda “Nell’ultimo anno era cambiata moltissimo, aveva fatto passi da gigante. Riempiva le nostre giornate grazie alla sua allegria e al suo sorriso. La sua morte ha portato un vuoto incolmabile. In casa regna il silenzio. Sono passati solo 7 giorni da quando è morta e ancora non abbiamo accettato la sua morte. Charlotte, la gemellina, non ha nemmeno capito che Chloe non c’è più. Ora dobbiamo prenderci cura di lei e del fratellino.”

Fonte: Hull DailyMail

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]