Home Persone Muore davanti al marito, in luna di miele: le nozze solo sei...

Muore davanti al marito, in luna di miele: le nozze solo sei giorni prima

CONDIVIDI

Fuerteventura. Nicola Spencer, 42 anni, era in viaggio di nozze con il marito Jason, quando ha accusato un malore improvviso che non le ha lasciato scampo.

Muore in luna di miele davanti al marito

Nicola e il marito Jason, dopo anni di fidanzamento, si erano sposati a settembre dello scorso anno. Un matrimonio fantastico, da favola, coronato da un viaggio di nozze. Ma quello che doveva essere un sogno si è trasformato in un incubo dal peggiore dei finali: la donna ha accusato un malore improvviso ed è morta sei giorni dopo il matrimonio.

Nicola Spencer aveva 42 anni ed era convolata a nozze da circa una settimana con il suo compagno Jason Nicholls. I due si erano conosciuti quando lei aveva quindici anni, e si erano frequentati per un po’ di tempo. Poi le loro strade si erano divise fino a quando i due, nel 2009, si sono rivisti per caso senza più lasciarsi. Nel 2018 la proposta, culminata in un matrimonio lo scorso settembre, soltanto 6 giorni prima del decesso, come riportato da The Sun.

I due avevano deciso di volare alle Canarie, l’11 settembre, in viaggio di nozze. Poco dopo l’arrivo a Fuerteventura, la donna – una manager di Londra – ha iniziato ad accusare strani sintomi: forti dolori al ventre e piccole perdite di sangue dalle vie urinarie, ma i primi momenti non ci ha dato peso. “Non è nulla“, ha ripetuto più volte allo sposo. Tuttavia, le sue condizioni sono rapidamente peggiorate, così la donna si è recata in un ospedale locale, dove i medici le hanno diagnosticato una disidratazione e un’infezione alle vie urinarie. Le sono state somministrate alcune flebo e poi, vedendola migliorare, la donna è stata dimessa.

Ma le cose non sono andate per il meglio, le condizioni si sono aggravate, tanto che i due neosposi sono saliti su un Gatwick, 24 ore dopo, per fare rientro a casa. La donna ha perso conoscenza, davanti agli occhi increduli del marito.

Così è morta Nicola. Ancora sconosciuti i motivi della tragedia ma i parenti chiedono giustizia. Si indaga, in particolare, sulle responsabilità dei medici. Un altro caso di malasanità? Intanto, il prossimo 29 marzo un Tribunale inglese si esprimerà sulla tragedia. La figlia di lei, Rebecca, 23 anni, non si dà pace dopo la morte della mamma. “Non sappiamo cosa sia successo e sono già passati sei mesi. Mia mamma godeva di buona salute, non ha mai avuto problemi fisici. Siamo sconvolti. Ora vogliamo solo sapere la verità”, dice la ragazza.

Nicola era una donna premurosa e molto testarda, amava la sua famiglia e si impegnava al cento per cento nel suo lavoro. Aveva un grande senso dell’umorismo e non si è mai abbattuta nonostante le difficoltà delle vita. Così la descrivono i conoscenti. Tutto quello che vogliono sapere, il prossimo 29 marzo, è quello che è successo e perché nessuno è riuscito ad evitare il triste epilogo.

Fonte: The Sun

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org