Home Cronaca Il Prof Francesco Lo Coco muore gettandosi nel Tevere

Il Prof Francesco Lo Coco muore gettandosi nel Tevere

CONDIVIDI

Francesco Lo Coco, ematologo e professore dell’Università Tor Vergata, si è gettato nel Tevere dal parapetto di un ristorante.

Francesco Lo Coco, professore di Ematologia all’Università Tor Vergata di Roma, conosciuto a livello internazionale per i suoi studi, si è suicidato gettandosi nel fiume Tevere dal Ponte della Musica. Molti gli interrogativi sull’avventato gesto. Domenica 3 marzo, giorno della tragedia, l’ematologo si trovava a pranzo con la sua famiglia in un locale sul Tevere, in zona Flaminio. D’improvviso, si è alzato per andare alla toilette e non è più tornato. E’ stato ritrovato poco dopo, senza vita, giù nel fiume. Un passante l’ha visto lanciarsi dal parapetto del ristorante. Inutili i soccorsi che hanno potuto soltanto constatarne il decesso.

Lo Coco, 64 anni il prossimo ottobre, nato a Palermo, era un medico di levatura internazionale, pioniere di una terapia alternativa per curare una forma di leucemia molto rara, quella promielocitica. La morte del medico, docente ordinario di  Ematologia all’Università Tor Vergata di Roma e Direttore dell’Unità di Diagnostica Avanzata Oncoematologica del Policlinico, ha sconvolto tutta la Comunità Scientifica.

Francesco Lo Coco muore nel Tevere - Leggilo

Giuseppe Novelli, il Rettore dell’Università, si è espresso così sull’accaduto. “Francesco Lo Coco è stato il nostro riferimento scientifico, ci ha rappresentato nel mondo per le sue grandi scoperte, è l’uomo che verrà ricordato come colui che ha sconfitto per sempre la leucemia fulminante“, ha detto, per poi ricordare il legame forte tra i due. “Era un amico, i suoi traguardi hanno fissato il suo nome nella storia della medicina”.

Una persona fantastica, generosa, misurata e giusta, così lo ricordano i colleghi che hanno espresso le più sentite condoglianze alla famiglia. “Mancherai anche alla scienza, all’Italia e a tutto il mondo”, ha continuato il Rettore. Anche il Presidente della Commissione Sanità del Senato, Pierpaolo Sileri, lo ha ricordato: “Ha lavorato mattina e sera, per tutta la sua vita. Un lavoro dedicato all’intera umanità e che lo reso famoso in Italia e all’Estero. La mia più grande fortuna è stato conoscerlo e condividere con lui una grande amicizia e il lavoro“.

Francesco Lo Coco ha ottenuto molti riconoscimenti per il suo lavoro. Fra questi, uno dei più importanti è sicuramente il “José Carreras Award”, nel 2018, ottenuto per i suoi studi all’ultimo congresso della Società europea di ematologia Eha, a Stoccolma.

CS