Home Spettacolo e Gossip Giorgia, il messaggio di Alex prima di morire. Ma lei non ha...

Giorgia, il messaggio di Alex prima di morire. Ma lei non ha risposto

CONDIVIDI

La cantante romana Giorgia, ospite da Silvia Toffanin questo pomeriggio, ha ricordato Alex Baroni, morto nel 2002. 

Giorgia ricorda Alex Baroni - Leggilo

 

“Avevamo da dirci ancora tante cose”, con queste parole Giorgia ripensa a una vecchia ferita, quella aperta dalla morte di Alex Baroni. Ospite questo pomeriggio da Silvia Toffanin, la cantante romana ha ripercorso la sua storia con Alex, morto nel 2002. I due, legati da una forte passione per la musica, hanno avuto una storia d’amore piena di passione. La relazione tra i due era iniziata nel 1997 ed era continuata serenamente, fino all’improvvisa rottura avvenuta nel 2002. Dopo qualche giorno dalla separazione, Alex Baroni rimase vittima di un incidente stradale.

“La sua perdita è stata una voragine nella mia vita e in quella della sua famiglia”, così Giorgia ha ricordato la perdita del suo ex compagno. Una perdita che l’ha profondamente segnata per molto tempo. La cantante ha dovuto superare un periodo particolarmente difficile, tanto da mettere in pausa vita e carriera per poter prendersi cura di se stessa e metabolizzare meglio il lutto. “Nel tempo ho imparato a ricordare Alex, è un’artista nella musica. Sono passata attraverso il tunnel del dolore, sono arrivata dall’altra parte, ma non sono più la stessa persona. Ho deciso di sopravvivere, di andare avanti. Un buco nero”, racconta emozionata Giorgia“Sembra che sia successo un momento fa. Ho avuto una serie di anni di sbandamento, anni devastanti. Ci vuole del tempo per ritirarsi un po’ su. Sono stata aiutata dagli amici e da una ventina d’anni di psicoanalisi”, ha detto.

Poi, ha svelato un dettaglio mai rivelato prima. “La sera prima di morire” – racconta Giorgia a Silvia Toffanin – “mi aveva lasciato un messaggio sul telefono. Ma non ho avuto il tempo di rispondere. Questo messaggio l’ho conservato per molto tempo, poi mi si è cancellato… credo sia stato un segno”. Nonostante la rottura, Giorgia e Alex continuavano ad essere uniti da un profondo affetto che si era trasformato in sincera amicizia. Poi, nel 2004, la luce in fondo al tunnel: nella sua vita entra il ballerino e musicista Emanuel Lo. Così la cantante, che non ha mai nascosto a nessuno la sua difficoltà di riprendersi dal lutto, è riuscita alla fine a voltare pagina. Ma resta in lei un pizzico di malinconia: “Non avevamo finito di dirci le cose, ma ora ho imparato a non lasciare a sospeso nulla”. 

Undici anni, dal 2004, in cui la vita della cantante ha preso una piega felice. Anche grazie a Samuel, suo figlio, arrivato dopo due aborti: “Un bambino meraviglioso“, come l’anima di Giorgia.