Da assessore del PD a suora, Simona cambia tutto

0
262

Simona Ibba, fino a quale mese fa assessore del Partito Democratico, decide di seguire una vocazione diversa da quella politica e diventare suora di clausura.

Simona Ibba, dal PD al convento - Leggilo

Forse nemmeno a Sardara, comune nel sud della Sardegna in cui vive, si aspettavano questa decisione. Eppure Simona Ibba, 38 anni e una laurea in ingegneria elettronica, ha deciso di lasciare la carriera politica per diventare suora. Figlia di una maestra di scuola elementare e di un ex operaia, Simona è stata una bambina studiosa ed è ancora oggi una donna determinata, che si è fatta spazio in politica soprattutto grazie alla sua tenacia. A quanto pare però dalla giunta comunale al convento il passo è stato breve. Fino a luglio la giovane era ancora assessore ai servizi sociali nel comune sardo, ma poi ha deciso di presentare le sue dimissioni per “motivazione di carattere esclusivamente personale“. Non aveva parlato di questa decisione nemmeno ai suoi colleghi e nessuno sospettava che alla base di questo cambio di rotta ci fosse l’intento di diventare suora, come riportato da Aci Stampa. A dare la notizia del suo trasferimento da Sardara al convento di Pennabili a Rimini è stato infatti proprio Don Francesco, il sacerdote della chiesa della Beata Vergine Assunta che l’ha accolta nella struttura, dove attualmente si trova.

Una scelta insolita per una ragazza che finora si era distinta soprattutto per la sua attività in ambito politico. Il sindaco di Sardara, Roberto Montisci, si dichiara sorpreso ma contento, come riportato da Fanpage:”In questi anni, Simona si è distinta per le qualità umane e la bontà d’animo. Ha svolto attività sociale al fianco della gente, dei più deboli, e ora continuerà a farlo in un altro modo, ma sempre in coerenza con il suo percorso di vita che ha orientato l’attuale scelta e definisce il vero animo di una persona per me straordinaria“. Il dispiacere iniziale per la notizia c’è stato ma poi è stata “una gioia per tutti”.

Se in qualche modo quindi Simona sembra possa continuare a coltivare le sue doti seppur in un contesto completamente nuovo, forse non si può dire lo stesso di un’altra donna che in passato ha deciso di lasciare il PD per dedicarsi ad altro. Si tratta della pugliese Filomena Mastromarino che invece è passata dal ruolo di dirigente del Pd a cambiare nome e vita. È diventata Malena ed è oggi attiva nel mondo del porno.