Home Persone Muore nel sonno Francesco Gennari: “Non siamo riusciti a svegliarlo”

Muore nel sonno Francesco Gennari: “Non siamo riusciti a svegliarlo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20
CONDIVIDI

A Cremona si spegne a soli 36 anni l’ex giocatore Francesco Gennari. Le cause del decesso non sono ancora note ma si pensa che si sia trattato di un infarto. Francesco era un atleta, da fisico sano, in apparenza: aveva giocato nella Stagnolmese dopo esserlo stato del Corona e altre altre squadre dilettantistiche della provincia.  collaboratore della scuola calcio del Corona dove seguiva i pulcini, come riportato da Repubblica.

Dai primi riscontri sembra che sia stato un arresto cardiaco ad aver messo fine alla vita di Francesco Gennari. Il 36enne ritrovato morto nella sua casa sarebbe stato colpito dal malore durante la notte. La compagna ha lanciato l’allarme solo in mattinata quando lo ha chiamato a più riprese senza ottenere risposta. A quel punto è stata immediata la chiamata al 118, ma all’arrivo dell’ambulanza purtroppo non c’era già più nulla da fare. Il decesso è stato da subito accertato ed è stata già avviata l’autopsia per avere ulteriori riscontri sull’ipotesi dell’infarto.

Francesco Gennari, morte improvvisa - Leggilo

Il dramma richiama alla mente anche la scomparsa di Davide Astori, avvenuta a marzo 2018. Anche la morte del capitano della Fiorentina, infatti, era sopraggiunta durante il sonno e in maniera del tutto inaspettata.

Anche l’intera Cremona è incredula e scossa da quanto accaduto e si stringe intorno alla famiglia di Gennari, riservando al ragazzo tante parole di elogio. Amato da tutti e conosciuto soprattutto per la sua carriera di calciatore, Gennari aveva giocato in diverse squadre della provincia cremonese. Era stato però costretto ad abbandonare la sua carriera sportiva proprio a causa di una patologia cardiologica. Anche il presidente della Stagnolmese, squadra di terza categoria lombarda, in cui il ragazzo aveva giocato, manifesta attraverso un post su fb la propria vicinanza e solidarietà sia alla famiglia che alla comunità per la grave perdita.

“Il presidente, unitamente al consiglio, ai dirigenti, ai tecnici ed atleti della società esprimono vivo cordoglio e vicinanza alla famiglia Gennari, ai genitori, al fratello Giulio, alla compagna, agli amici, alle società Corona e Stagnolmese ed a tutti i tifosi del meraviglioso mondo del calcio dilettantistico, per la perdita improvvisa di Francesco”.

In segno di rispetto è stato deciso anche che la partita di domenica 10 febbraio tra Martelli e Stagnolmese non si terrà e nelle gare delle giovanili del Corona verrà osservato un minuto di silenzio.

Fonte: Repubblica

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]