Teresa ha un malore nel bagno di casa: il padre la trova senza vita

0
2

Non si sa cosa sia successo all’interno di quel bagno. Si sa solo che, mentre fuori tutto procedeva normalmente, dopo la cena, dall’altro lato della porta Teresa Rosa Cutaia moriva.

La ragazza aveva 22 anni, e giovedì sera è stata trovata senza vita nel bagno di casa dai suoi genitori. Teresa era entrata in bagno come sempre, non aveva accusato malori in precedenza e non c’erano stati segni che potessero far presagire una simile catastrofe. Dopo un po’ di tempo, vedendo che non usciva dal bagno, i genitori hanno provato a chiamarla più volte, ma nessuna risposta. Il padre, allora, ha sfondato la porta e l’ha vista accasciata a terra, come riportato da Pisa Today. Inutile l’intervento dei sanitari del 118, giunti sul posto tempestivamente per prestare soccorso. Nulla da fare per salvare Teresa.

Teresa Cutaia, malore e morte in bagno
Teresa Cutaia, a destra, con un’amica

Il dramma è avvenuto a Mortellini di Pisa, in una casa di via Aurelia Sud e la tragedia è apparentemente senza spiegazioni. Nata a Piombino, la giovane da anni risedeva a Pisa con i genitori, il fratello e la sorella, ora sconvolti per la prematura scomparsa. Aveva finito gli studi all’istituto alberghiero e lavorava in alcuni catering in attesa di un’occupazione a tempo pieno, come riportato da La Nazione.

Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso. La ragazza non soffriva di patologie pregresse. L’ipotesi al momento più probabile è quella di un improvviso malore, anche se i medici effettueranno esami tossicologici per scongiurare altre ragioni, ad esempio uno shock allergico. Si pensa anche a un’embolia polmonare e non si può escludere, al momento, che avesse consumato sostanze stupefacenti.

Martedì i funerali nella sua città.

Chiara Feleppa

Fonti: Pisa Today, La Nazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui