Home Cronaca Martina, la figlia di Stefania, aspetta la madre. Il papà: “non so...

Martina, la figlia di Stefania, aspetta la madre. Il papà: “non so cosa dire”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:50
CONDIVIDI

Come dirò a mia figlia che la mamma è stata uccisa?“, si chiede Stefano Del Bello, il marito di Stefania Crotti, 43enne di Gorlago sparita giovedì scorso dopo il lavoro e poi ritrovata carbonizzata nel bosco.

L’uomo è disperato per la perdita della moglie, che nasconde un movente passionale e riconducibile proprio a lui. Stefania è stata uccisa da Chiara Alessandri, ex amante di Stefano, che ha attirato la donna in una trappola mortale. Ora l’uomo, rimasto solo, non si da pace ed è incredulo. “Non era mai successo niente, se non ad agosto quando la storia era finita. Non mi capacito di come Stefania possa averci creduto, io non sono il tipo che fa quei gesti, di mandare biglietti con scritto ti amo. Non le avevo nemmeno mai fatto il regalo a San Valentino”.

Stefania, uccisa dall'amante del marito
Stefania con Martina, la figlia, e Stefano

Stefania era stata attirata da alcune rose e un biglietto che aveva ricevuto, e si era recata nel garage dov’è avvenuto il macabro omicidio pensando ci fosse il marito ad attenderla. Ora, Stefano ricorda a Porta a Porta: “Dalle piccole cose ai momenti più importanti, come la nascita di nostra figlia. Dietro la porta della camera da letto era rimasta appesa la tuta che Stefania portava in casa, in camera di Martina l’ultimo vestito che aveva indossato martedì. Li ho messi via, non riesco ad averli davanti agli occhi”. La piccola crede che la madre sia lontana per lavoro. Ma un giorno saprà.

Stefano, è l’uomo che oggi si pente, che ricorda la moglie, ma che non ci ha pensato due volte a tradirla. La vicenda è una classica storia di tradimento, da vero libro giallo, ma che lascia sempre il pensiero che i colpevoli siano due.

Chiara Alessandri, stando a quanto dice l’avvocato Gianfranco Ceci, voleva chiarire i rapporti personali con la moglie di quello che credeva essere il suo uomo, visto che i figli di entrambe – Martina e i tre di Chiara – frequentavano la stessa scuola e le chiacchiere di paese continuavano ad aver voce. In fondo, tutti noi quando vogliamo chiarire qualcosa portiamo pinza e martello in tasca. Del Bello e Alessandri si erano frequentati l’estate scorsa. Da una parte lei, la terza di turno, separata. Da una parte lui, una figlia e dei problemi coniugali che, a quanto pare, si risolvono tradendo. L’amante era disposta ad iniziare una convivenza, ma lui si era tirato indietro, perché deciso a recuperare il suo rapporto con Stefania, sposata nel 2002. Del Bello ha anche raccontato che le due erano amiche, e si sentivano su messenger.

Ora rimane poco, quasi nulla, all’uomo. Una mancanza, quella per la moglie, se ce l’ha davvero. Una reputazione, quella per se stesso, che non ha più. E una figlia, quella di Stefania, l’unica cosa sana rimasta in quest’atroce storia.

Chiara Feleppa

Fonte: Porta a Porta

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]