Home Spettacolo “Nadia, hai rotto con questo cancro, tienilo per te”. Lei: “Scusatemi, allora”

“Nadia, hai rotto con questo cancro, tienilo per te”. Lei: “Scusatemi, allora”

CONDIVIDI

Forse è il prezzo da pagare. Ed è una reazione che riguarda solo una piccola parte del suo pubblico. Ma certo Nadia Toffa sta lottando contro qualcos’altro oltre al cancro. E’ l’insofferenza di chi mal sopporta il diario delle sue giornate o, peggio, della malattia, appuntato dalla conduttrice de Le Iene sulle proprie pagine social. Una prima reazione, eclatante, fu quando rivelò la natura del male che l’aveva colpita. Forse lei sbagliò il tono leggero e semplicistico con cui disse di aver affrontato e superato la malattia. Perchè lei credeva fosse un capitolo chiuso. Qualcuno disse che la faceva facile: c’erano persone con una storia di cure lunga e tormentata e, cos’ facendo, lei, Nadia, non offriva una visione realistica di quel mondo. Un realtà fatta di attese e cure interminabili, con la costante paura di un male che potrebbe riaffacciarsi da un momento all’altro. Con il passare dei mesi Nadia ha capito di aver parlato troppo presto: le cure sono riprese. Lei non ha esitato a mostrarsi fragile ed è tornata a parlare del suo male. Da una prospettiva religiosa, questa volta, parlando di accettazione, anche dell’eventualità di morire. Ha parlato di “dono”. Era una parola forte, che poteva essere fortemente fraintesa se non si capiva o peggio si fraintendeva il contesto da cui proveniva.

 

Altre critiche, ingiuste. La vigilia di Natale, Nadia ha pubblicato uno scatto che la ritraeva in ospedale, intenta a fare la chemioterapia. Voleva farsi coraggio e dare coraggio a chi, come lei, stava attraversando le stesse esperienze, con il timore di non farcela. La foto era accompagnata dalla frase: «Sono all’ospedale per fare la chemioterapia – scrisse, senza lasciare spazio alle interpretazioni –  Un Grazie infinito ai medici e agli infermieri che sono qui con noi malati. Buon Natale a tutti». Non tutti si commossero su Twitter una donna  – che racconta di aver perso il marito e il padre per un cancro – commento con una frase gelida: «Hai ricevuto il tuo dono, il cancro». Facendo riferimento proprio alla parola che la conduttrice aveva utilizzato  tempo fa, parlando della malattia. Una frase piena di rabbia, la rabbia di chi prova il dolore assurdo causato da una perdita. Nadia ha replicato con queste parole: «Mi dispiace assai. Se avessi potuto scegliere, non lo avrei voluto. Il cancro è un mostro e lo sappiamo tutti. Ti auguro un buon Natale».

 

Poche ore fa un’altra stilettata: «Ieri sera a casa con la mia Totó. Elegantissime tutte e due e rigorosamente con qualcosa di rosso che porta fortuna, nell’attesa di stasera che sarà l’ultimo giorno dell’anno…» ha scritto su Facebook. «Per me scarpe rosse, lei cappottino…e che questo 2019 vi porti ció che più desiderate. Il mio desiderio è facile da intuire…» Tra i commenti un altro, pieno di rabbia, che usa li stesso linguaggio spiccio e diretto:  «Hai rotto…sai quante persone muoiono ogni giorno. Cosa hai di diverso da tutte le persone che hanno il cancro. Tienitelo per te che sta storia ha rotto». Parole dure a cui Nadia ha risposto a tono «Questo è il tuo rispetto per chi è malato e soffre? Spero tu non sia genitore o educatore. Che paura fai. Scusami se ho il cancro. Mea culpa».

Ma Nadia non è stata lasciata sola.  «È un povero frustrato… non ti curar di lui – ha scritto Laura – mia mamma ha il cancro, e combatte ogni gg, è dura molto dura,e si ha bisogno del conforto di chi si ha vicino, reale e virtuale. Buon anno Nadia». E Luisa: «Nadia certa gente non merita una briciola della tua considerazione, dovresti ignorarla, sono provocatori, purtroppo nei social c’è pieno. Tu continua per la tua strada, puoi essere un esempio e dare forza ad altri che hanno questa malattia, purtroppo sempre più diffusa. Auguri!». E lei Nadia, alla fine commenta: «È bene che tutti vedano chi circola».

 

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org
Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore