Home Personaggi Stasera in tv Lino Guanciale: “L’Allieva 3? Staremo a vedere”

Stasera in tv Lino Guanciale: “L’Allieva 3? Staremo a vedere”

CONDIVIDI

Stasera in tv: Lino Guanciale, che ne “L’Allieva” interpreta il medico legale Claudio Conforti, parla della terza stagione. 

Lino Guanciale è sicuramente il protagonista indiscusso assieme ad Alessandra Mastronardi del grande successo della fiction di Rai Uno, “L’Allieva”. In generale si tratta di un periodo certamente fortunato per il bel attore di origine abruzzese, visto che è anche reduce da un altro prodotto ben accolto dal pubblico: “Non dirlo al mio capo 2” con Vanessa Incontrada.

Guanciale, che attualmente è impegnato a teatro con “La classe operaia va in paradiso” ha uno stuolo di fan davvero impressionante. Ovviamente non è soltanto la bravura a renderlo così apprezzato, ma anche la sua bellezza: in fondo occhi azzurri e capelli biondi sono le caratteristiche del Principe Azzurro, no?

Stasera in tv Lino Guanciale: “Per L’Allieva 3 vedremo”

Intervistato da “Tv, Sorrisi e Canzoni”, Lino Guanciale ha risposto alla domanda che sta tanto a cuore a tutti i suoi fan: si farà la terza stagione de L’Allieva?

Lino Guanciale ci sarà? L’attore abruzzese, intervistato dal settimanale Tv Sorrisi e Canzoni in edicola oggi, non si è sbilanciato ma ha ribadito che, in linea di massima, non è propenso a girare la terza stagione di una fiction: “Non bisogna abituarsi ma cambiare, crescere. Ecco perchè dico sempre che, fatte due stagioni di una serie, poi ho fame di progetti nuovi. Ciò non vuol dire che una terza stagione non possa essere forte ma è brutto mandare avanti le cose per inerzia”.

Dovremo rassegnarci quindi a non vedere più il personaggio di Claudio Conforti? Guanciale in realtà lascia una porta semi aperta: deciderà quando leggerà la sceneggiatura. L’autrice dei libri, Alessia Gazzola, infatti, ha già del materiale per una nuova stagione ma è ancora presto per decidere se verrà avviata la terza stagione. A maggio intanto pare che rifiaterà, visto che è da un anno e mezzo che gira fiction ininterrottamente.
Intanto, sembra incredibile, ma l’attore racconta che quando era più giovane alle feste “faceva tappezzeria” “Da ragazzo alle feste facevo tappezzeria: immobile, appoggiato al muro. Per ballare dovevo essere proprio ubriaco”.