Home Persone Pesaro, i genitori lo attendono per andare alla laurea. Lui si getta...

Pesaro, i genitori lo attendono per andare alla laurea. Lui si getta dalla finestra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:13
CONDIVIDI

Un cumulo di bugie troppo difficili da affrontare. Patrick Ceccomarini ha scelto la morte, incapace di reagire alla delusione.

Patrick si suicida: aveva mentito ai suoi genitori

Non c’è stato niente da fare per Patrick Ceccomarini. Questo ragazzo di 23 anni ha deciso di buttarsi dalla finestra di casa sua alle 10 e 30 di ieri, 13 novembre 2018. Ad attenderlo, sotto al portone, c’erano i suoi amici e i suoi parenti, pronti per accompagnarlo verso uno dei momenti più importanti della sua vita: la discussione della laurea. Poi il terribile e apparentemente inspiegabile gesto: Patrick si è ucciso, come riportato da Il Resto del Carlino.

Sconvolta la famiglia, sconvolta la comunità di Calcinelli di Colli al Metauro, in provincia di Pesaro. Quel ragazzo buono e gentile che abitava in via Gobetti ha deciso di eclissarsi per sempre, dopo un volo di dodici metri dal terzo piano di casa sua. A nulla è servito il tempestivo intervento dell’ambulanza. I carabinieri hanno poi ritrovato dei biglietti scritti dal ragazzo che annunciava la decisione della sua morte.

Bugie sull’università: Patrick non doveva laurearsi

Nella stanza di Patrick, è stato ritrovato anche un video d’addio per i suoi familiari in cui il giovane spiegava la vergogna per aver mentito sull’imminente laurea. Il 23enne non voleva deludere i suoi genitori, pronti ad assistere al coronamento del suo percorso di studi. In realtà Patrick quel giorno non avrebbe dovuto discutere nessuna tesi, non ci sarebbe stata nessuna laurea e nessun momento di festa, come riportato da Fanpage. La carriera universitaria di Patrick era ferma da tempo e lui non aveva avuto il coraggio di confessarlo alle persone che più lo amavano. La cronaca è costellata di tragedie di questo tipo, di morti improvvise e sconsiderate di giovani ragazzi e ragazze che non riescono più a sopportare il peso delle bugie dette sulle rispettive carriere universitarie. Anche Patrick non ce l’ha fatta. Ha scelto di chiudere gli occhi e volare via, in un mondo in cui non avrebbe dovuto più mentire, rinunciando alla vita. Resta il ricordo di un ragazzo molto legato alla sua famiglia, che tutti riconoscevano come profondamente educato e rispettoso e grande appassionato di pasticceria, come si vede scorrendo la bacheca del suo profilo Facebook:

Alessandra Curcio

Fonti: Il Resto del Carlino, Fanpage, Facebook Patrick Ceccomarini

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]