Home Cronaca Glauco Traselli trovato morto in bagno durante la festa per George Clooney

Glauco Traselli trovato morto in bagno durante la festa per George Clooney

CONDIVIDI
Lo scenografo Glauco Trasselli è stato trovato morto la notte tra il 25 e 26 agosto in un bagno di un locale a Colle Oppio, a Roma,  dove si stava svolgendo la festa fra gli addetti ai lavori della produzione per la serie tv Catch 22 con protagonista George Clooney. «Questa notte è morto, mio figlio, 38 anni, bambino, ragazzo, uomo, meraviglioso, come il solo…». Il grido lanciato su Facebook, dal papà Fabrizio Trasselli. La pagina del padre è diventata in queste ore un diario di disperazione e solidarietà. La sua disperazione e le parole di conforto, spesso bellissime, degli amici: “Glauco è venuto in sogno – scrive il papà – non si rende conto. Non capisce come sia successo. Chiedo aiuto a voi spiriti. Papà, mamma… Claudio, Enrico, Giovanni e gli altri fratelli. Aiutatelo, aiutatelo…”. Così il padre sembra rivolgersi ai famigliari e agli amici scomparsi, con la preghiera di accogliere il figlio. E dice ancora: “E a voi che siete qui, pregate per lui, il vostro Dio, i vostri dei. Comunque vogliate, aiutiamo Glauco, vi prego. Grazie a tutti per quello che potrete fare. Grazie
 Un’ora dopo scrive ancora: “Voi che credete fortemente. Pregate per lui, Glauco. E’ solo spaesato. Vi prego aiutatelo. Aiutate il mio cucciolo a Trovare la strada per...” e non finisce la frase-
I Crabinieri intervenuti sul posto hanno effettuato i rilievi con la Scientifica ma per il momento si ignorano le cause della morte. Per fare chiarezza sulla tragedia si attendono gli esiti dell’autopsia. Glauco Trasselli era molto conosciuto negli ambienti dello spettacolo, lavorando in produzioni prestigiose.

La festa di sabato sera rappresentava la conclusione al termine dei lavori per la serie televisiva Catch 2,  sei puntate che andrà in onda su Sky, con Clooney nei panni di un bombardiere dell’aviazione. All’improvviso Glauco è sparito. «Non si trovava – racconta un amico – lo abbiamo cercato per più di un’ora fino a quando il suo corpo è stato scoperto dal personale del locale. Siamo rimasti di sasso».

Tra le ipotesi su quanto accaduto c’è quella di un malore improvviso. Chi lo conosceva bene esclude  la possibilità che Glauco possa aver assunto sostanze stupefacenti. «Glauco aveva paura di ogni sostanza. Era una persona sana» ha spiegato un amico. Il padrone del locale dove è avvenuta la tragedia ha detto: “Siamo sconvolti siamo rimasti chiusi per due giorni in segno di rispetto per il giovane. Non lo conoscevamo, ma i dipendenti sono rimasti turbati. Da quello che ci è stato detto, dovrebbe essersi trattato di un malore»

Sconvolti anche gli amici, preoccupati per le parole che il padre Fabrizio continua a riversare sulla sua pagina: “Padre, Madre, Riccardo, Enza,  parenti tutti e amici. Aiutate il mio cucciolo Glauco – continua a scrivere – è spaesato, non capisce quello che è successo. Aiutatelo, vi prego