Home Sport Daisy Osakue, va in finale agli Europei: “Perdono tutti”

Daisy Osakue, va in finale agli Europei: “Perdono tutti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:38
CONDIVIDI
Nessun danno all’occhio per fortuna, almeno non al punto da compromettere la prestazione agonistica. Con 58.73 metri l’atleta azzurra Daisy Osakue al centro delle cronache negli ultimi giorni  va in finale nel lancio del disco femminile agli Europei di Berlino. Il lancio di uova a Moncalieri ormai appartiene al passato. Un atto razzista sie era detto, nato dal clima d’odio di cui avrebbe la responsabilità il Ministro Salvini. Dopo si è scoperto che uno dei tre ragazzi coinvolti era figlio di un consigliere del PD. Allora è stata una ragazzata, si è detto. Storia chiusa. Si troverà tempo e modo per accusare Salvini di qualcos’altro. Abbiate pazienza. Intanto Daisy è guarita ed è contenta. E non è poco: “È  un sogno, la ciliegina sulla torta che mi serviva per dimenticare quello che è accaduto. È bellissimo”, ha commentato la ragazza.
Daisy  ha lanciato il disco a 58.73 metri al secondo tentativo. Sabato l’attende la finale. Ora quello che è accaduto a Moncalieri nella notte tra il 29 ed il 30 luglio appartiene finalmente al passato, come le accuse di razzismo contro gli italiani, ed i trascorsi giudiziari del suo papà.
È la ciliegina sulla torta, un sogno – ha detto Daisy –  quello che serviva per dimenticare quello che è successo, perdono tutti. Per me la finale era un sogno, questo Europeo sta già iniziando alla grande, dopo tutto quello che ho passato mi ero detta: “o la va o mi spacco”. Ed è andata, è bellissimo”.
 
Ci speravo ma mai mi sarei aspettata di andare in finale con la Q maiuscola, cioè con la qualificazione diretta, senza le ansie del ripescaggio o della posizione. Sono in finale, assurdo. In questo lancio ci sono mesi e mesi di allenamento, rabbia, felicità. Il mio gruppo da Torino è venuto a farmi il tifo con uno striscione: “Forza Daisy, lancia lontano o vai a casa”. Non volevo andarmene a casa, così ho dovuto lanciare lontano. Sono felicissima, non mi importa di quello che è successo prima, adesso si guarda solo avanti e spero di divertirmi anche in finale”. 

Daisy Osakue: “Mai accusato gli italiani di essere razzisti. Molti imbecilli parlano a vanvera”

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]