“Kaos non è stato avvelenato”. L’autopsia smentisce le prime ipotesi

0
85
 E’ avvolta nel «mistero» la morte di Kaos il cane ha scavato tra le macerie nei giorni successivi al terremoto di Amatrice cercando di salvare vite umane. Diversamente da quanto affermato nei giorni scorsi, l’autopsia sull’animale escluderebbe l’avvelenamento. Il cane, che era stato trovato morto dal suo padrone-istruttore Fabiano Ettorre nel suo giardino di casa domenica scorsa, sarebbe deceduto per un malore e non per avvelenamento come sosteneva il suo allevatore.
La morte è dovuta forse una patologia acuta, probabilmente al cuore dicono le prime indiscrezioni in attesa del risultato ufficiale da parte dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo..
Ma il suo padrone, Fabiano Ettorre di professione addestratore, non ci sta. ” “Non ci credo più a questa buffonata, penso che vista la grande risonanza qualcuno tenterà di mettere a tacere la storia. Hanno sequestrato la salma in un batter d’occhio e poi, dopo 48 ore, è stato imposto il silenzio assoluto. Alla fine vedrete diranno che è morto cadendo dal balcone“.
 Alla versione ufficiosa stentano a credere anche i due veterinari di Genova che si sono offerti gratuitamente di seguire la vicenda per conto di Ettorre. Per ora di certo c’è solo che Kaos non ha subito maltrattamenti. Il proprietario del pastore tedesco oggi ha parlato con uno dei suoi due veterinari, Pierluigi Castelli. “Da un punto di vista clinico l’anamnesi riferita dal proprietario può far sospettare una forma di avvelenamento da Dicumarolo o altra sostanza tossica. Solo un esame necroptivo e tossicologico potrà rivelare la vera causa della morte. L’infarto – aggiunge il veterinario – è rarissimo nel cane e l’eventuale etiologia cardiologica in un cane così giovane (aveva 3 anni e mezzo, ndr) e in assenza di precedenti sintomi correlati dovrà essere supportata da accertamento di malformazioni cardiache congenite“. A seguire l’inchiesta è il sostituto procuratore David Mancini. Intanto l’associazione Animalisti Italiani Onlus si è costituita parte civile nel caso ci dovesse essere un processo. Stessa cosa ha fatto Fabiano Ettorre.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui