Home Politica Spagna, l’sola di Maiorca non vuole Salvini. Lui: “Tanti nemici tanto onore”

Spagna, l’sola di Maiorca non vuole Salvini. Lui: “Tanti nemici tanto onore”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45
CONDIVIDI
«Tanti nemici, tanto onore», ha scritto il Ministro dell’ Interno Matteo Salvini su Twitter sopra un fotomontaggio che lo ritrae dietro al mirino di un fucile. Una citazione pesante per rispondere agli attacchi provenienti da più parti, anche da luoghi impensati.
Matteo Salvini è stato dichiarato “persona non gradita” sull’isola spagnola di Maiorca, come riportato da Repubblica. Lo ha deciso il massimo organo rappresentativo della più grande delle Baleari, che in seduta plenaria ha così voluto condannare la politica decisa dal ministro degli Interni italiano in fatto di migrazioni. Una misura dal valore simbolico tuttavia emblematica del gioco a “fare la morale” all’Italia da parte di Spagna e Francia in particolare, fingendo che non esistono i muri alti sei metri a Ceuta e i respingimenti violenti a Ventimiglia.
A presentare l’iniziativa il partito populista di sinistra Podemos, che accusa il titolare del Viminale di “gravissima ed inquietante xenofobia e un evidente disprezzo nei confronti della vita e della dignità umana”, Nel testo approvato all’unanimità dall’assemblea si legge che Maiorca, come riportato da Il Fatto Quotidiano, condanna “l’assenza di garanzie di conformità ai diritti umani offerte dalle politiche migratorie europee”.
 
Maiora giorni fa,aveva accolto nel proprio porto la nave della ong “Open Arms” von a bordo Josefa la donna di origini africane salvata a largo della Libia, A Maiora i vertici della ong avevano presentato una denuncia contro la Guardia costiera libica, accusata di omissione di soccorso nei confronti della donna e di omicidio colposo per la morte di una donna e di un bambino, trovato accanto a lei. Nonostante le responsabilità dell’Italia dichiarate dalla ong via Tweet nessuna denuncia venne presentata nei confronti di Salvini
 
Su Facebook ha reagito scrivendo: “Non sono il benvenuto? Chi se ne frega! – scrive – Le mie vacanze le faccio in Italia”.
Fonti: Repubblica, Il Fatto Quotidiano
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]