Home Cronaca Schianto sull’autostrada A1 per Radja Nainggolan

Schianto sull’autostrada A1 per Radja Nainggolan

CONDIVIDI

La vita notturna culminate con la clamorosa ubriacatura e le bestemmie a Capodanno hanno rappresentato per Radja Nainggolan l’inizio della fine con la A.S. Roma. Un temperamento forte in campo e fuori, un’inclinazione a seguire sopratutto le sue, di regole. E c’è stato l’epilogo, con il trasferimento all’Inter. Ma non è detto che cambi qualcosa nella vita e nelle scelte del centrocampista di origine belga.

Scelte di vita che per Radja Nainggolan potrebbero aver avuto un ruolo determinante nella sua esclusione dai convocati del Belgio per i Mondiali di Russia.

Una decisione, quella del ct Roberto Martinez, che ha causato il suo definitivo addio alla nazionale. Durante il Gert Late Night, un talk show belga, Nainggolan tornò sull’argomento: “Non credo che mi abbia tenuto fuori soltanto per motivi tattici, perché gioco in Serie A che è il campionato più tattico che ci sia. La verità è che abbiamo avuto un rapporto complesso fin da subito, perché per me conta ciò che faccio in campo e non lo stile di vita. Anche perché se volessi essere un esempio per i più giovani, a quest’ora farei l’insegnante o l’educatore. Per me invece la cosa importante è vincere”.

Una scelta, quello di vivere “a modo suo” che comporta un prezzo da  pagare, non solo in termini di carriera. Questo pomeriggio il Ninja ha avuto un incidente stradale sull’autostrada A1 con la sua Ferrari GtC 4 Lusso. Niente di grave per il giocatore nerazzurro che tuttavia ha corso un rischio non indifferente: molto spavento e nervosismo per l’auto appena comprata e già da risistemare.

Quattro chilometri dopo Arezzo il belga ha bucato una gomma e si è schiantato contro il guardrail dell’autostrada, rovinando la fiancata e la parte anteriore della Ferrari. Nessun danno invece al giocatore che ha chiamato i soccorsi stradali. Il centrocampista è stato poi accompagnato a Prato dove la concessionaria Ferrari gli ha fornito un’auto sostituiva.