Home News dal mondo Cristiano Ronaldo alla Juventus, il portoghese ha detto sì. Il Real si...

Cristiano Ronaldo alla Juventus, il portoghese ha detto sì. Il Real si arrende

CONDIVIDI

Gli applausi del pubblico di Torino durante la sfida Juve Real, e il gesto di ringraziamento del fuoriclasse potrebbero essere stati il prologo. E’ davvero fatta e manca l’ufficialità. Cristiano Ronaldo è sul punto di dire dire addio a Madrid e proseguire la  propria carriera a Torino, in casa Juventus.

Cristiano Ronaldo Juve, è fatta

Per la stampa spagnola tutto è ormai deciso. “Cristiano Ronaldo è sempre più lontano dal Real, e a meno di inversioni di tendenza non impossibili il prossimo anno giocherà nella Juventus“. Marca insiste e basandosi su fonti ben informate assicura che il club di Florentino Perezè costretto ad accettare l’offerta di acquisto. Se infatti nel contratto di Ronaldo è inserita una clausola di 1.000 milioni di euro, una scrittura privata tra giocatore e Perez impegna il Real a non ostacolare la cessione se il giocatore lo chiede e se arriva un’offerta congrua: che a questo punto, sarebbe di 100 milioni al club e 30 netti a stagione al giocatore.

El Chiringuito, l’emittente più vicina agli ambienti del Real Madrid, si gioca la reputazione e dà la notizia per certa, in esclusiva. Il giornalista spagnolo Josep Pedrerol, molto noto nel paese iberico, rilancia la notizia e la dà per certa.

Il futuro di Cristiano Ronaldo, dopo le dichiarazioni al termine della finale di Champions dello scorso 26 maggio, appare così segnato da una cifra record: 120 milioni di ingaggio fino al 2022, 30 milioni di euro a stagione. Una cifra superiore di cinque milioni annui rispetto a quanto CR7 percepisce attualmente con il club madrileno.

Ai microfoni di Sky Sport 24, il direttore di Marca Juan Ignacio Gallardo ha commentato così la notizia lanciata proprio dal quotidiano spagnolo, relativa all’interessamento e alle mosse decisive della Juventus: “I bianconeri hanno l’ok di Cristiano Ronaldo che vuole andare via dal Real Madrid per vari motivi. Anzitutto lo stipendio: la Juve offre più del Real Madrid. E poi sembra che a Ronaldo piaccia l’idea di trasferirsi a Torino, di giocare in Italia. Dipende tutto dalla clausola risolutiva, che è fissata a 1 miliardo di euro, ma bisogna tenere in considerazione il fatto che CR7 e il Real hanno un accordo per cederlo a 100-120 milioni. Da verificare se il Real lo possa cedere a una diretta concorrente per la Champions League”.