Home Spettacolo “Molte persone hanno il cancro, piantala di farti pubblicità, Nadia”

“Molte persone hanno il cancro, piantala di farti pubblicità, Nadia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:37
CONDIVIDI

semplicita37 Ciao dolce Nadia…mi spiace per ciò che stai passando…spero con tutto il mio cuore che riesci con la tua voglia di vivere e semplicità,di superare questo infernale male.Io Nadia non ti conosco…ti conosco tramite le Iene,ma dal tuo sguardo sei una ragazza che sprizza di VITA e allegria da donare. Nadia ti mando un abbraccio pieno di tanto coraggio e forza.

E’ solo uno dei centinai di messaggi che la conduttrice de Le Iene ha ricevuto e sta ricevendo su suoi account social, da quando nel febbraio scorso ha annunciato di aver scoperto e curato il cancro. Ma non tutti i messaggi sono stati dello stesso tenore. La prima critica fu proprio a poche ore da quella rivelazione fu un post a firma Catia Brozzi su FB che ebbe a lamentarsi del piglio troppo semplicistico con cui la Toffa avrebbe parlato della propria malattia in pubblico. Filippo Facci su Libero mosse le medesime critiche e fu in alcuni passaggi anche brutale.

Dopo il ritorno a Le Iene la Toffa ha dovuto, forse inaspettatamente rispetto alla legittima speranza di immediata guarigione, riprendere le cure. Gli esiti sono stati debilitanti. Ha dovuto rinunciare a diverse puntate de Le Iene . I giorni che hanno preceduto le puntate del programma i suoi accout social sono diventate pagine consultate continuamente dai followers per apprendere le ultime notizie del suo stato di salute. E se, in particolare, la sua salute le avrebbe consentito di tronare in video o se tutto sarebbe stato rimandato alla settimana successiva. Una sorta di “rito” tra lei e i fallowers che ha vissuto da una parte del desiderio di lei di mantenere un contatto con il suo pubblico, dall’altra dell’affetto sincero di migliaia di persone in pena per lei.

Ma questo “dialogo” a qualcuno è apparso artificioso e strumentale. Inopportuno e lo ha detto a chiare lettere su Instagram. Poche frasi che sono uno schiaffo tra le decine e decine di messaggi affettuosi che Nadia Toffa riceve da persone in pena.

«Ricordati bene che non sei l’unica ad avere il cancro, molte persone non hanno la tua fortuna e non riescono a curarsi, a te i soldi non mancano e puoi avere le cure migliori quindi smettila di farti tutta questa pubblicità» le ha scritto Gionni Carletti

Una critica diretta e durissima, non tanto nella parte relativa alle condizioni economiche della Toffa, quanto nell’accusa di cinismo e di spregiudicatezza mossa nei confronti della conduttrice. Le frasi hanno suscitato un vespaio sulla pagina Instagram

scafurina Ma ti rendi conto di cosa stai scrivendo e come lo stai scrivendo? Prima di tutto ti consiglio di avere più tatto in certe situazioni! E secondo, cosa centrano i soldi adesso? Le cure per questa merda di malattia sono le stesse per tutti! 
Ma poi come puoi minimamente pensare che una persona “malata” pensi di farsi pubblicità con queste cose!? Ma stiamo scherzando? Ridicolo

scafurina@loretta8030 ma che cazzo sta dicendo signora? Ma come può minimamente pensare che una persona con questa brutta malattia possa pensare minimamente ad usarla per i suoi fini? Ma secondo lei è felice di essere malata? È una cosa da sfruttare per secondi fini? Ma a me non sembra proprio!!!

monikkk_a78  Cosa ci vogliamo fare???… la mamma dei cretini è sempre incinta 😑…. …. Dai Nadia… 💓💓💓Io ho bisogno di questo lieto fine … 😘

crismary56@carlettigionni tu non sai nemmeno dove sta l’umanità, la solidarietà per una donna che sta lottando contro il cancro.

nonnetrovouno ti faccio una sintesi del mio pensiero… sei un’ignobile testa di c…

Il messaggio di critica è stato cancellato dalla Toffa, probabilmente per non lasciare che l’autore continuasse ad essere subissato di critiche e insulti. Ma forse chi l’ha scritto un esito l’ha ottenuto. Da quel momento Nadia Toffa è rimasta in silenzio.

 

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]