Home Cronaca Sciopero della fame, parla Laura Boldrini: “E’ giusto farlo”

Sciopero della fame, parla Laura Boldrini: “E’ giusto farlo”

CONDIVIDI

Laura Boldrini parla di sciopero della fame

Sciopero della fame, anche Laura Boldrini dice la sua

L’ex presidente della Camera, Laura Boldrini, aderisce allo sciopero della fame promosso dalla mamma di Giulio Regeni,  per Ama Fathy è la moglie di Mohamed Lotfy, il direttore esecutivo di una ong – la “Commissione egiziana per i diritti e le libertà (Ecrf)” – impegnata nell’assistere proprio la famiglia Regeni al Cairo nella battaglia per ottenere la verità dopo quanto accaduto nella capitale egiziana tra gennaio e febbraio del 2016. il ricercatore universitario friulano ucciso in Egitto all’inizio del 2016: una morte mai chiarita al centro di un caso giudiziario-diplomatico di livello internazionale.

Sciopero della fame, Laura Boldrini è d'accordo

Da stamane Paola Regeni e l’avvocato della famiglia, Alessandra Ballerini, a staffetta, stanno protestando con lo sciopero della fame per chiedere che la donna venga rilasciata immediatamente.

L’ex Presidente della Camera si è espressa anche sul possibile nuovo governo: “Con l’asse 5Stelle-Lega vedo il rischio di un governo oscurantista, che colpisce i diritti”, ha avvertito, “Di Maio da due mesi fa il camaleonte, anche questo preoccupa”. “Sono molto preoccupata per come questo governo sposterà drammaticamente a destra l’asse politico”, ha spiegato la Boldrini, “penso che ora, di fronte a tutto questo, la sinistra e il centrosinistra debbano passare per un Big bang se vogliono risollevare le proprie sorti”.