Home Cronaca Incidente in via Ostiense, muore una ragazza

Incidente in via Ostiense, muore una ragazza

CONDIVIDI

 

incidente

Incidente sull’Ostiense. E’ morta una ragazza di soli 26 anni stamattina a Roma, intorno alle 11 sulla via Ostiense. La giovane donna guidava una honda hornet, e viaggiava in direzione Roma. All’altezza del Cneland ha perso il controllo della strada a causa dell’asfalto molto rovinato in quel tratto e si è schiantata contro il guard rail. Mentre le giaceva a terra, la moto ha proseguito la sua corsa per un centinaio di metri. Inutili i soccorsi ed i tentativi di rianimazione: per la motociclista non c’è stato nulla da fare. E’ morta sul colpo.

Elena Aubry, di 26 anni, romana del quartiere Monteverde, non ha potuto andare a salutare gli amici e la madre come faceva di solito. Quel pezzo di Ostiense – già infatti teatro di diversi incidenti – è particolarmente pericoloso per via delle radici degli alberi e l’asfalto pieno di buche. Nonostante questo era comunque aperto al traffico, come se fosse tutto normale.
Potrebbero proprio essere le radici la causa della morte di Elena, che come dicevamo è solo l’ennesima vittima di un tratto di strada fortemente pericoloso: alle 10.40  la giovane ha improvvisamente perso il controllo della sua Honda Hornet, andando prima a sbattere contro il guard rail e poi a terra.

La ragazza nell’impatto ha perso il casco, ritrovato poi in mezzo alla strada, un particolare importante su cui bisognerà indagare.  Gli agenti del X Gruppo Mare hanno chiuso l’Ostiense  ed è stato verificato che – in base ai rilevamenti – la velocità non fosse particolarmente elevata. A testimoniarlo ulteriormente è il fatto che la moto, nonostante sia di grossa cilindrata, non ha riportato quasi per nulla danni. Resta da capire se nell’incidente sia stato coinvolto anche un altro veicolo: al vaglio degli inquirenti le varie telecamere presenti su quel tratto stradale.